Crea sito

Polpette di ceci e arachidi con crema di carote

Questo mese con “Il viaggio dei sapori” di Aifb entrano in campo i sapori agrumati. Le polpette di ceci e arachidi con crema di carote allo zenzero sono la mia proposta. Un piatto vegano, preparato con le arachidi e i ceci, quindi ricco di proteine, accompagnato da una crema di carote allo zenzero.
Lo zenzero è uno dei sapori agrumati con cui si poteva giocare. Gli altri sapori sono arancia, limone, pompelmo, lime, cardamomo e appunto zenzero. Tutti ingredienti che si accomunano per il sapore “agrumato”.
Io adoro lo zenzero, il suo sapore piccantino solletica il palato e la digestione e arricchisce in modo divino tantissime preparazioni. Ad esempio amo aggiungerlo alla zuppa di lenticchie o nelle verdure arrostite.
Prepariamole insieme e gustiamole con una buona birra fredda!

Polpette di ceci e arachidi con crema di carote
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le polpette di ceci e arachidi con crema di carote allo zenzero

  • 250 gceci in scatola
  • 20 garachidi (senza sale)
  • 1 mazzettoprezzemolo
  • 2 cucchiaiburro di arachidi
  • 1 cucchiainopeperoncino (raso)
  • q.b.sale

Per la crema di carote allo zenzero

  • 600 gcarote
  • 40 gzenzero fresco
  • 1 spicchioaglio
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaiosucco di limone

Per la confezione del piatto

  • 4pita (o tacos)
  • insalata misticanza

Preparazione delle polpette di ceci e arachidi con crema di carote allo zenzero

  1. Tritate finemente il prezzemolo.

    Scolate i ceci dal loro liquido di governo e sciacquateli bene sotto l’acqua corrente.

    Metteteli nel frullatore, aggiungete il burro di arachidi, le arachidi, il peperoncino in polvere e il prezzemolo. Regolate di sale.

    Frullate per bene fino a ottenere un composto omogeneo e liscio.

  2. Inumiditevi le mani e formate delle polpette schiacciate, come fossero piccoli burger.

    Appoggiatele su una teglia rivestita di carta forno.

  3. Preriscaldate il forno a 180°.

    Pulite le carote e dividetele a metà nel senso della lunghezza.

    Tritate l’aglio sbucciato.

    Mescolate le carote con l’aglio e l’olio e disponetele in una teglia rivestita di carta forno.

    Fate cuocere per circa 20 minuti. A cottura ultimata, frullate le carote, conservandone un paio, con lo zenzero tritato e il succo di limone, fino a ottenere una crema omogenea. Assaggiate e regolate di sale.

    Tagliate a cubetti le carote tenute da parte.

  4. Cuocete le polpette di ceci sotto il grill molto caldo per 4 minuti per lato.

    Farcite le pita o i tacos con la crema di carote, un pochino di foglie di misticanza, le carote a pezzetti e le polpette di ceci.

    Servite subito accompagnate da una buona birra fredda.

  5. Polpette di ceci e arachidi con crema di carote

Un ingrediente insolito: le arachidi

  1. Le arachidi, conosciute anche con il nome di noccioline americane, provengono da una pianta chiamata “Arachis Hypogaea”, originaria del Brasile ed appartenente alla famiglia delle leguminose. I semi di arachidi sono utilizzati per il consumo alimentare umano, dopo la tostatura, ed animale, ridotti a farina.

    Le arachidi sono un alimento ricco di proprietà benefiche e contengono diversi minerali, vitamine, proteine e fibre. Sono altamente energetiche, indicate soprattutto per chi necessita di recuperare le energie dopo un periodo di stress oppure per chi pratica sport.

    Vantano effetti positivi sulla salute del cuore riducendo i livelli di colesterolo, e sono una fonte di antiossidanti, tra cui acido oleico e vitamina E, importanti per la salute di pelle e capelli.

    Le arachidi sono dei semi che prima di essere consumati vanno tostati. In commercio esistono arachidi con gradi di tostatura differenti, alcuni arricchiti anche con il sale, spesso serviti come accompagnamento agli aperitivi.

    Prima di consumarle, va aperto il baccello e deve essere rimossa la pellicina che ricopre il seme.

  2. le arachidi

Lo zenzero, la pianta dalle mille virtù

  1. Lo zenzero è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Zingiberaceae, di cui fa parte anche il cardamomo. È dotato di rizoma, ovvero, una modificazione del fusto con principale funzione di riserva, che viene spesso utilizzata come spezia in cucina. 

    Grazie alla presenza del gingerolo, ha un caratteristico sapore piccante e può essere utilizzato fresco, in polvere o disidratato. Meglio preferire le prime due versioni! Lo zenzero disidratato, il più delle volte, viene preparato con l’aggiunta di zucchero e sebbene possa dare l’idea di una sorta di “caramella sana”, in realtà non lo è.

  2. Agisce come antinfiammatorio e antiossidante, inibendo l’attività dei radicali liberi e contrastando così lo sviluppo di malattie croniche legate all’invecchiamento cellulare.

    Riduce il gonfiore addominale dopo i pasti, promuovendo lo svuotamento gastrico. 

    Agisce come gastroprotettore, stimolando la produzione di mucina, una glicoproteina che protegge la mucosa gastrica dall’acido cloridrico presente nei succhi gastrici.

    Allevia i sintomi da reflusso gastroesofageo, agendo da inibitore della pompa protonica e riducendo così la produzione di succhi gastrici. 

    È un ottimo rimedio contro la nausea, anche in gravidanza.

    Sembrerebbe promuovere la perdita di peso, riducendo l’infiammazione e migliorando l’efficienza del metabolismo.

    Grazie all’attività infiammatoria, è in grado di migliorare i sintomi dell’artrosi.

    Riduce i livelli di zucchero nel sangue e alcuni fattori di rischio cardiovascolare.

  3. Visto che lo zenzero è un alimento così speciale e che ci fa veramente bene vi metto alcune idee per cucinarlo:

    ZENZERO CANDITO

    CREMA DI CAROTE E MELE AL PROFUMO DI ZENZERO

Seguimi anche sui social

la mia pagina Facebook     il mio profilo Instagram       la mia pagina Pinterest

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Ferri Micaela

Chimico con la passione della cucina! Vi porto in giro per il mondo e vi faccio conoscere le mie ricette.

Una risposta a “Polpette di ceci e arachidi con crema di carote”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.