Crea sito

Pizza crudo, stracciatella e Nergi

I Nergi, i piccoli frutti dolci e verdi in questa occasione sono approdati sulla pizza. L’abbinamento dolce e salato utilizzando questo frutto è semplicemente perfetto. Il sapore dei Nergi non è troppo dolce, ne troppo acido, e lascia in bocca una sensazione molto piacevole.
Si sposa alla perfezione con i salato del Prosciutto crudo di Modena dop, e con il sapore di latte molto delicato della stracciatella fresca pugliese. Il tocco fresco e profumato della menta chiude il cerchio di questa pizza veramente golosa.

pizza crudo, stracciatella e nergi

Pizza crudo, stracciatella e Nergi

Ingredienti (per 4 persone)
Per l’impasto
800 g di farina 0
510 ml di acqua
20 g di sale fino
2 g di lievito di birra
Per la farcitura
200 g di prosciutto crudo di Modena dop
150 g di stracciatella
Nergi
Menta fresca
Olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione
Sciogliete il lievito di birra in un pochino d’acqua, prelevandolo dal totale. Versate la farina in una ciotola e fate la fontana. Aggiungete il lievito sciolto al centro e il sale sul bordo.
Iniziate ad incorporare la farina e mano a mano aggiungete l’acqua. Lavorate alcuni minuti poi passate l’impasto sul tagliere di legno e impastate il composto per 10 minuti. Durante questa fase, ripiegate l’impasto su se stesso spingendo con il palmo della mano, non lo stiracchiate ne strappate. Il movimento deve essere quasi rotatorio, spingendo e ripiegando più volte. Alla fine dovrete ottenere un impasto liscio e morbido.
Ungete leggermente una ciotola di vetro, sistemate l’impasto e copritelo con la pellicola trasparente.
Lasciate lievitare per 1 ora a temperatura ambiente.
Trascorso questo tempo, trasferite l’impasto in frigorifero per almeno 8-10 ore. Anche se rimane più tempo non ci sono problemi, anche 15-18 ore vanno bene. Io ho utilizzato una farina forte e ho lasciato il mio impasto 12 ore. Togliete la pasta dal frigorifero e lasciatela lievitare almeno 2 ore a temperatura ambiente.
Mettetela sul tagliere di legno, spolverato con un pochino di farina e dividete l’impasto in quattro parti.
Iniziate a tirare la pasta con i palmi delle mani, senza strapparla, cercando di fare dei movimenti rotatori. Procedete in questo modo per tutte e quattro le basi.
Appoggiatele su una teglia da forno leggermente unta di olio, aggiungete un filo d’olio sulla superficie e cuocete a 180° per 15 minuti circa, controllate che la superficie della pizza sia ben dorata e il fondo ben cotto. Ogni forno è unico, ci potrebbero volere alcuni minuti in più come alcuni minuti in meno.
Appoggiate le basi sui piatti da portata e aggiungete le fette di Prosciutto crudo di Modena dop, la stracciatella e le fettine di Nergi. Decorate con alcune foglioline di menta fresca e un giro d’olio extravergine di oliva.
Servite immediatamente.

il-nergi-della-domenica+R

Ho approfittato per questa ricetta del forno del mio carissimo amico Gianni Di Lella, MasterPizza e campione del mondo nell’ultima competizione del campionato Mondiale della Pizza dello scorso aprile.

Una menzione d’onore va allo strepitoso Prosciutto crudo di Modena dop della Fattoria Ca’ Dante di Fanano (MO) che in più occasioni ha allietato le mie ricette e che anche questa volta ha esaltato al meglio il mio piatto.

fascia_logo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.