Crea sito

Pasta ammudicata

La pasta ammudicata è una ricetta tipica della regione Basilicata e che per ovvie ragioni non fa parte del mio bagaglio culturale culinario. Ma è qui che viene il bello!
Sto partecipando ad un contest insieme ad altre blogger in cui dobbiamo cimentarci in una ricetta che non fa parte della nostra tradizione e che, normalmente, non viene preparata con il formato di pasta assegnato.
Il contest ha il nome #girodiprimi ed è organizzato in sinergia tra Pasta di Canossa e La Melagrana Food Creative idea.
Il pastificio che ci ha lanciato la sfida è Pasta di Canossa, una bella azienda che si trova in provincia di Ferrara. Un’azienda a km 0, infatti coltiva il grano che darà vita alla pasta secca prodotta in azienda con trafile al bronzo, con lenta asciugatura, secondo metodi tradizionali ma con l’utilizzo di macchinari moderni ed efficienti, in modo da garantire qualità e costanza nel tempo.

Come prima sfida abbiamo il formato di pasta “pennette” e la regione con cui dobbiamo giocare è la Basilicata. Seguiranno altre sfide!

pasta ammudicata

Pasta ammudicata

Ingredienti (per 4 persone)
320 g di pennette
150 g di pangrattato
6 filetti di acciughe
100 ml di olio extravergine di oliva
1 spicchio d’aglio
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
Pecorino grattugiato q.b.
Sale q.b.

Preparazione
Versate in una padella metà dell’olio extravergine di oliva e aggiungete i filetti di acciuga.
Accendete il fuoco e lasciate sciogliere i filetti, spegnete e tenete da parte.
In un’altra padella, versate il pangrattato, aggiungete l’olio. Con l’aiuto dello spremi aglio schiacciate lo spicchio d’aglio e aggiungete il succo al pangrattato. Accendete il fuoco e tostate il pane fino a renderlo dorato. Spegnete e tenete da parte.
Portate a bollore abbondante acqua leggermente salata, state attenti con il sale perché le acciughe sono molto saporite e si rischia di esagerare. Lessate le pennette al dente e appena pronte saltatele nella padella in cui avete sciolto le acciughe. Aggiungete il pangrattato tostato e il prezzemolo, mescolate velocemente.
Servite subito, le pennette ammudicate devono essere caldissime, cospargendo il piatto con pecorino grattugiato.

pennette pasta di canossa

Con questa ricetta partecipo al contest #girodeiprimi, indetto da La Melagrana – Food Creative Idea e Pasta di Canossa.

contest la melagrana e pasta di canossa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.