Oroscopo in cucina: l’Ariete

L’Ariete è il segno zodiacale che andremo a raccontare questo mese. Come sapete sarà Cristina Poltronieri, naturopata con il pallino per lo zodiaco ad accompagnarci in questo viaggio attraverso i segni zodiacali.

Le caratteristiche del segno dell’Ariete

L’Ariete è il primo segno, quello della fiducia, del coraggio, del rosso, il colore della vita.

Il sale tissutale ad esso associato è il Fosfato di Potassio (Kalium phosphoricum) in omeopatia consigliato ai soggetti ansiosi, con difficoltà di concentrazione, affaticamento, stress, stanchezza.

Questo segno parte, e parte per primo! Di solito fa e poi pensa (non se ne abbiano) ma è bello così perché sono immediati, sono il primo segno di fuoco quello che accende lo zodiaco. Pensate a quanta forza hanno i germogli per aprire il guscio di un seme, ecco questo è l’Ariete e se ci pensasse troppo il seme potrebbe non nascere.

Amano il movimento, amano gli sport di squadra come quelli dove possono emergere.

Sto parlando dell’Ariete puro, in realtà una persona non è solo il segno ove nasce il suo sole ma anche tanto altro quindi troveremo anche personalità ariete più pacate.

archetipo e ariete
Il mago, archetipo dell’ariete e disegno realizzato da Eleonora Sita

L’Ariete a tavola

Proprio questa grande energia, amano mangiare, e sono più per la quantità che la qualità. Diciamo che tra una trattoria tipica e un ristorante gourmet lo vedrete rifugiarsi nella trattoria annaffiando il tutto con vini corposi e rossi.

La carne e i primi molto nutrienti sono la sua passione, con salse saporite e piccanti.

Proprio per questa sua tendenza a mangiare in fretta e piatti che potrebbero portare poi acidosi potremmo aiutarlo inserendo spezie salutari nei suoi piatti.

Curry, curcuma, peperoncino con moderazione, aglio (regola la pressione e fluidifica il sangue). La cucina Indiana lo può essere perfetta, come quella messicana.

Vi stupirà sapere che molti di loro sono vegetariani e hanno imparato a nutrirsi egregiamente con proteine vegetali e legumi (Leonardo da Vinci).

Un consiglio per il loro benessere, una tisana di foglie di olivo che regola i livelli di colesterolo, riduce la pressione arteriosa e ha una benefica azione antiossidante viste le libagioni in cui spesso si lancia.

Piatti consigliati:

  • Lasagne, provando ad inserire verdure per fargliele mangiare
  • Una tagliata un po’ rivisitata con aceto balsamico e rucola, o funghi o melograno
  • Una torta Pasqualina con uovo
  • Erbazzone
  • Risotto alla cipolla con salciccia

Ricetta: tagliata di manzo con pere, gorgonzola e noci

tagliata-per-ariete
Il mago, archetipo dell’ariete e disegno realizzato da Eleonora Sita

Ingredienti

  • 800 g di controfiletto di manzo (Angus argentino)
  • 2 scalogni
  • 2 pere Williams
  • 100 g di gorgonzola DOP
  • 50 g di latte
  • 6 noci
  • un rametto di rosmarino fresco
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale Maldon q.b.

Preparazione

Sbucciate gli scalogni e tagliateli a pezzetti.
Mettete in una ciotola la carne, irroratela con un filo d’olio extravergine di oliva, aggiungete gli scalogni a pezzetti, salate e pepate. Coprite con la pellicola trasparente e lasciate marinare in frigorifero per mezz’ora.

Tagliate a tocchetti il gorgonzola e mettetelo in una piccola casseruola con il latte. Lasciate sciogliere a fuoco dolce il gorgonzola fino a ottenere una crema. Appena pronta versate la crema nelle ciotoline individuali.

Aprite le noci e tritate i gherigli. Tenete da parte.

Sbucciate le pere e tagliatele a cubetti. Aggiungete alcuni aghetti di rosmarino, spezzettandoli un pochino in modo che rilascino il loro olio essenziale. Mescolate delicatamente.

Sgocciolate la carne dalla marinata e cuocete anch’essa sulla piastra per tre, quattro minuti per parte.
Lasciate riposare la carne alcuni minuti e affettatela.

Impiattate. Appoggiate la tagliata di Angus nel piatto individuale, posizionate la ciotolina della fondutina di gorgonzola, aggiungete un paio di cucchiai di dadolata di pere e un pochino di noci tritate.

Finite la tagliata con un filo d’olio extravergine d’oliva e alcuni fiocchi di sale Maldon.

tagliata-per-ariete
Il mago, archetipo dell’ariete e disegno realizzato da Eleonora Sita

Gli altri segni zodiacali:

Acquario

Pesci

La Radio non è un frigo

Anche per i Pesci vi ricordo l’appuntamento mensile con Cristina nella nostra, mia e di Claudio Casolari, trasmissione in radio. Se mi seguite sui social avrete visto che da un paio di mesi sono una delle due voci della trasmissione “LA RADIO NON E’ UN FRIGO” che va in onda su LINEA RADIO-WEB RADIO STATION tutti i venerdì alle ore 12:30 e in replica la domenica mattina alle ore 10:30.

Pubblicato da Ferri Micaela

Chimico con la passione della cucina! Vi porto in giro per il mondo e vi faccio conoscere le mie ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.