Crea sito

Lasagne verdi

Le lasagne sono un classico della cucina italiana, in tutte le regioni esistono ricette particolari, tutte buonissime; ma qui, in Emilia Romagna le lasagne sono le “lasagne verdi“.
Almeno 5 strati di pasta all’uovo colorata con spinaci o bietole, racchiudono un morbido ripieno di ragù alla bolognese, Parmigiano Reggiano grattugiato e cremosa salsa besciamella.
Oggi, secondo il Calendario del Cibo di Aifb, si festeggia la giornata nazionale delle Lasagne al forno, ambasciatore il bravissimo Matteo Iaboni del blog Difensore del focolare.
Del progetto del Calendario del cibo ne ho parlato in vari articoli durante questo 2016. Aifb si ripropone, insieme a tutti i suoi soci di raccontare ogni giorno un piatto, una tradizione, un’usanza su un determinati piatti italiano. E’ inutile dire che sono uscite cose bellissime, un lavoro di antropologia culinaria immenso. E sono fiera di aver contribuito in prima persona a questo progetto come ambasciatrice di alcune giornate, oltre che nell’aver dato il mio contributo con alcune ricette tradizionali per altre.

lasagne verdi

Lasagne verdi

Ingredienti
Per la sfoglia
300 g di farina
100 g di spinaci crudi
1 uovo

Per la besciamella
750 ml di latte
65 g di farina
60 g di burro
Noce moscata q.b.
Sale q.b.

Per il ragù alla bolognese
600 g di carne macinata mista (maiale, manzo e salsiccia)
1/2 cipolla bianca
1 costa di sedano
1 carota
400 ml di polpa di pomodoro
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
Latte q.b.
Olio extravergine di oliva q.b.
Sale q.b.

Preparazione
Lessate gli spinaci e, una volta cotti tritateli finemente nel mixer.
Disponete la farina a fontana e mettete al centro gli spinaci tritai e l’uovo. Iniziate a impastare e lavorate fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Lasciate riposare mezz’ora chiuso nella pellicola trasparente. Trascorso il tempo di riposo, tirate la pasta in sfoglie sottili, potete usare la nonna papera, oppure i mattarello, e ricavate dalle sfoglie dei rettangoli grandi come la teglia che dovrete utilizzare per cuocere le lasagne.
Portate a bollore una pentola piena d’acqua leggermente salata, aggiungete 1 cucchiaio d’olio, e lessate per alcuni minuti le sfoglie. Lasciatele asciugare su di un canovaccio pulito.
Preparate il ragù di carne alla bolognese.
In una casseruola fare soffriggere sedano, carota e cipolla con un pochino d’olio extravergine di oliva. Aggiungete la carne macinata e lasciate rosolare alcuni minuti. Versate la polpa di pomodoro, il concentrato di pomodoro, un goccino di latte e mescolate con cura. Lasciate cuocere a fuoco dolce per almeno un’ora, controllando che il ragù non si asciughi troppo. Se dovesse servire potete aggiungere un pochino di acqua. Regolate di sale e spegnete.
Nel frattempo, preparate la besciamella.
In una casseruola sciogliete il burro; appena è sciolto e inizia a sfrigolare versate la farina e mescolate velocemente. Versate il latte caldo e mescolate, aiutandovi con una frusta, per eliminare tutti i grumi. Regolate di sale e aggiungete una grattatina di noce moscata. Continuate la cottura della besciamella, sempre mescolando, fino a ottenere una salsa densa ma morbida.
Iniziate ad assemblare le lasagne.
Versate un pochino di besciamella sul fondo della teglia e disponete la prima sfoglia verde. Aggiungete un pochino di ragù di carne, un pochino di besciamella e una bella spolverata di Parmigiano Reggiano. Coprite con una nuova sfoglia. Procedete in questo modo fino all’esaurimento di tutti gli ingredienti, terminando con un pochino di besciamella e ragù e una generosa spolverata di Parmigiano.
Cuocete in forno caldo a 170° per circa 30 minuti.
Sfornate, lasciate riposare per alcuni minuti e servite in tavola.

calendario del cibo italiano

2 Risposte a “Lasagne verdi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.