Gonfiotti al rosmarino

gonfiotti al rosmarino
I gonfiotti al rosmarino sono delle piccole focaccine di pasta lievitata, che vanno fritte e servite accompagnate a salumi. Sono un ottimo antipasto sfizioso che sicuramente riceverà i complimenti di chiunque ha la fortuna di assaggiarle.

Ingredienti
250 g. di farina
10 g. di lievito di birra
1 rametto di rosmarino
Olio extravergine di oliva
Acqua
sale q.b.
Olio di semi di girasole

Preparazione
Sciogliete il lievito in 75 ml di acqua tiepida; in una ciotola di vetro versate la farina e unite al centro il lievito sciolto, un cucchiaio di olio extravergine e un pizzico di sale.
Amalgamate accuratamente e se necessario aggiungete un pochino di acqua, fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Formate una palla e mettetela in una ciotola leggermente unta di olio e lasciate riposare, coprendo con la pellicola trasparente, in un luogo tiepido per un’ora.
Trascorso il tempo di lievitazione, riprendete l’impasto, unite le foglioline del rametto di rosmarino tagliate a pezzettini piccoli ed impastate velocemente. Stendete in una sfoglia sottile e con l’aiuto di un coppapasta ricavate tanti dischi.
Friggeteli in abbondante olio caldo. Quando saranno dorati su entrambi i lati, scolateli su un foglio di carta assorbente da cucina.
Disponeteli su un piatto da portata e serviteli.

Un’ idea veramente particolare è quella di servire i gonfiotti con del lardo a fette sottili accompagnato a miele di arancio.

Seguimi sulla mia mia pagina FB clicca QUI

Pubblicato da Ferri Micaela

Chimico con la passione della cucina! Vi porto in giro per il mondo e vi faccio conoscere le mie ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.