Crea sito

Gnocchi di patate

Gli gnocchi di patate, qui conditi con un ottimo ragù di carne, sono un classico della nostra cucina. Il segreto sta nell’impasto, fatto semplicemente con farina e patate, per renderli morbidissimi, piacevoli, quasi da sciogliersi in bocca.
Questa è la ricetta che mi ha insegnato a fare la mia nonna paterna, la nonna Ines.
Mangiavamo dalla nonna tutti i giorni, perché la mamma, facendo la cuoca, era a lavorare durante la pausa pranzo. Così all’uscita da scuola, invece che andare a casa nostra, io, mia sorella e il babbo andavamo a casa della nonna che ci aspettava con il pranzo pronto.
La tradizione di casa Ferri vedeva come protagonista del pranzo del martedì gli gnocchi di patate, conditi rigorosamente con il ragù di carne alla bolognese.
E questa abitudine, non del preparare gli gnocchi al martedì, ma quella di condirli con il ragù di carne è rimasta nel tempo. I nasi si arricciano quando si mette in tavola un piatto di gnocchi di patate condito in altro modo!
A me piace portare avanti la tradizione di famiglia, ma non mi vergogno a dire, che ogni tanto qualche versione alternativa la preparo.

gnocchi di patate al ragù

Ingredienti (per 4 persone)
1 Kg. di patate
300 g. di farina

Preparazione
Lavate le patate e lessatele in abbondante acqua leggermente salata. Appena saranno pronte, lasciatele raffreddare leggermente, per non scottarvi le dita, e sbucciatele.
Schiacciatele con lo schiacciapatate direttamente sul tagliere, e iniziate a impastare aggiungendo la farina. Continuate ad aggiungere farina fino a ottenere un impasto morbido e liscio. La quantità di farina riportata negli ingredienti è indicativa, a seconda della varietà della patata gli gnocchi assorbiranno di più o meno farina.
Prelevate una piccola quantità e formate un rotolino allungandolo con le mani. Tagliate a tocchetti il rotolino con il coltello e passate lo gnocco sui rebbi di una forchetta per creare le caratteristiche righe che cattureranno il sugo.
Procedete in questo modo fino a quando avrete terminato l’impasto, ricordandovi di lasciare gli gnocchi, ben distanziati, su un vassoio di cartone infarinato.
Lessate gli gnocchi in abbondante acqua salata e, appena vengono a galla, prelevateli con un mestolo forato e metteteli in una terrina in cui avrete messo sul fondo un poco di condimento.
Versate sopra il resto del condimento, mescolate delicatamente e servite caldissimi.

Seguimi sulla mia pagina FB clicca QUI

Pubblicato da Ferri Micaela

Chimico con la passione della cucina! Vi porto in giro per il mondo e vi faccio conoscere le mie ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.