Crostata al cioccolato e lamponi

A casa nostra il cioccolato delle uova di Pasqua non rimane mai, quindi la scusa del riciclo non funziona. Questa crostata al cioccolato e lamponi quindi deve per forza essere preparata con ingredienti freschi. Però se voi siete tra i fortunati a cui rimane il cioccolato potete tranquillamente smaltirlo in questo modo così goloso.
Questa crostata è la proposta di Re-Cake 2.0 di questo mese, oltretutto le bravissime Alessandra, Alice e Giulia, amministratrici del gruppo, hanno preso questa ricetta dal sito del fantastico Yotam Ottolenghi. Io lo adoro, la sua cucina ebraica è meravigliosa. Ho parecchi dei suoi libri e il suo sito è bellissimo.
E così con queste premesse non potevo non preparare questa torta, buona lettura.

Crostata al cioccolato e lamponi
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:60 minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

Per la base

  • 300 g Farina 00
  • 180 g Burro (freddo)
  • 90 g Zucchero a velo
  • 1 pizzico Sale
  • 1 tuorlo
  • 30 ml Acqua

Per la confettura

  • 200 g Lamponi
  • 60 g Zucchero
  • 2 bacche Anice stellato

Per il ripieno al cioccolato

  • 300 g Cioccolato fondente al 55%
  • 200 g Burro
  • 2 Tuorli
  • 2 Uova intere
  • 60 g Zucchero

Per decorare

  • Cacao amaro in polvere
  • Meringhette
  • Lamponi freschi

Preparazione

  1. Iniziate col preparare la base.
    Tagliate il burro a cubetti e unitelo alla farina, lo zucchero e il sale. Mescolate con le punte delle dita o in planetaria fino a ottenere delle grosse briciole. Aggiungete il tuorlo, l’acqua e impastate fino a ottenere una palla. Formate un panetto, appiattitelo, avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare in frigo per circa un’ora.

  2. Nel frattempo preparate la confettura di lamponi.
    Unite i lamponi, lo zucchero e l’anice stellato in una casseruola. Mescolate bene e fate sobbollire a fuoco basso per 10 minuti. Fate raffreddare e togliete l’anice stellato.

  3. Preriscaldate il forno a 160°. Spennellate con il burro fuso una teglia da crostata da 22 cm con fondo removibile.
    Prelevate la pasta frolla dal frigorifero e stendetela a uno spessore di 2-3 mm, quindi rivestite la teglia facendo sbordare la pasta di circa 1 cm. Ricoprite con carta forno, riempite con legumi secchi o riso e cuocete la frolla alla cieca per circa 25 minuti. Rimuovete la carta e i legumi e proseguite la cottura per altri 15 minuti, finché la base non avrà un bel colore dorato.
    Lasciate raffreddare la base e nel frattempo preparate la farcitura.

  4. Mettete il cioccolato a pezzi e il burro in una ciotola e ponetela su un bagnomaria. Fate fondere il tutto dolcemente.
    Montate le uova intere, i tuorli e lo zucchero finché non sono gonfi e spumosi. Unite quindi il composto di uova al cioccolato fuso.
    Assemblate la crostata.

  5. Versate la confettura nel guscio di frolla e livellate bene. Ricoprite con la crema al cioccolato, che dovrebbe quasi arrivare a filo dello stampo. Cuocete sempre a 160° per 20 minuti.
    Fate raffreddare, spolverizzate di cacao e decorate con i lamponi freschi e le meringhe.
    Servite a temperatura ambiente.

  6. Crostata al cioccolato e lamponi
  7. Questa è la locandina della Re-Cake 2.0 di questo mese

Seguimi anche sui social

la mia pagina Facebook     il mio profilo Instagram       la mia pagina Pinterest

Precedente Costolette di agnello allo zafferano Successivo Buon compleanno Club del 27 il mio Victoria sandwich

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.