Crea sito

Crostata al cioccolato e lamponi

A casa nostra il cioccolato delle uova di Pasqua non rimane mai, quindi la scusa del riciclo non funziona. Questa crostata al cioccolato e lamponi quindi deve per forza essere preparata con ingredienti freschi. Però se voi siete tra i fortunati a cui rimane il cioccolato potete tranquillamente smaltirlo in questo modo così goloso.
Questa crostata è la proposta di Re-Cake 2.0 di questo mese, oltretutto le bravissime Alessandra, Alice e Giulia, amministratrici del gruppo, hanno preso questa ricetta dal sito del fantastico Yotam Ottolenghi. Io lo adoro, la sua cucina ebraica è meravigliosa. Ho parecchi dei suoi libri e il suo sito è bellissimo.
E così con queste premesse non potevo non preparare questa torta, buona lettura.

Golosi di cioccolato? Provate la mia crostata alla Nutella, ne resterete entusiasti.
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni6 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la base

  • 300 gFarina 00
  • 180 gBurro (freddo)
  • 90 gZucchero a velo
  • 1 pizzicoSale
  • 1tuorlo
  • 30 mlAcqua

Per la confettura

  • 200 gLamponi
  • 60 gZucchero
  • 2 baccheAnice stellato

Per il ripieno al cioccolato

  • 300 gCioccolato fondente al 55%
  • 200 gBurro
  • 2Tuorli
  • 2Uova intere
  • 60 gZucchero

Per decorare

  • Cacao amaro in polvere
  • Meringhette
  • Lamponi freschi

Preparazione

  1. Iniziate col preparare la base.
    Tagliate il burro a cubetti e unitelo alla farina, lo zucchero e il sale. Mescolate con le punte delle dita o in planetaria fino a ottenere delle grosse briciole. Aggiungete il tuorlo, l’acqua e impastate fino a ottenere una palla. Formate un panetto, appiattitelo, avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare in frigo per circa un’ora.

  2. Nel frattempo preparate la confettura di lamponi.
    Unite i lamponi, lo zucchero e l’anice stellato in una casseruola. Mescolate bene e fate sobbollire a fuoco basso per 10 minuti. Fate raffreddare e togliete l’anice stellato.

  3. Preriscaldate il forno a 160°. Spennellate con il burro fuso una teglia da crostata da 22 cm con fondo removibile.
    Prelevate la pasta frolla dal frigorifero e stendetela a uno spessore di 2-3 mm, quindi rivestite la teglia facendo sbordare la pasta di circa 1 cm. Ricoprite con carta forno, riempite con legumi secchi o riso e cuocete la frolla alla cieca per circa 25 minuti. Rimuovete la carta e i legumi e proseguite la cottura per altri 15 minuti, finché la base non avrà un bel colore dorato.
    Lasciate raffreddare la base e nel frattempo preparate la farcitura.

  4. Mettete il cioccolato a pezzi e il burro in una ciotola e ponetela su un bagnomaria. Fate fondere il tutto dolcemente.
    Montate le uova intere, i tuorli e lo zucchero finché non sono gonfi e spumosi. Unite quindi il composto di uova al cioccolato fuso.
    Assemblate la crostata.

  5. Versate la confettura nel guscio di frolla e livellate bene. Ricoprite con la crema al cioccolato, che dovrebbe quasi arrivare a filo dello stampo. Cuocete sempre a 160° per 20 minuti.
    Fate raffreddare, spolverizzate di cacao e decorate con i lamponi freschi e le meringhe.
    Servite a temperatura ambiente.

  6. Questa è la locandina della Re-Cake 2.0 di questo mese

Seguimi anche sui social

la mia pagina Facebook     il mio profilo Instagram       la mia pagina Pinterest

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Ferri Micaela

Chimico con la passione della cucina! Vi porto in giro per il mondo e vi faccio conoscere le mie ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.