La casetta di Pan di zenzero

Avete presente quelle ricette che è una vita che volete fare e che purtroppo per vari motivi non fate mai? Ecco la casetta di Pan di zenzero è, per me, questo tipo di preparazione. Normalmente faccio i biscotti e le casette in due dimensioni, che decoro insieme alle mie ragazze, ma ho sempre voluto una casetta decorata da mettere sulla tavola di Natale come centrotavola.
Questo benedetto periodo che stiamo vivendo mi ha regalato una cosa molto importante, il tempo! Siccome dobbiamo stare in casa ho finalmente trovato il tempo per fare la mia casetta. Eh si, perché ci vuole una giornata per prepararla, ma non lasciatevi assolutamente scoraggiare, alla fine sarete talmente soddisfatte di voi stesse che rimarrete li a bocca aperta a rimirarvela. Io la adoro, anche se non è venuta perfetta!

Prepariamola insieme!

Casetta di Pan di zenzero
  • DifficoltàAlta
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Ore
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni1 casetta più alcuni biscotti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la casetta di pan di zenzero

  • 570 gfarina 00
  • 225 gburro
  • 150 gzucchero di canna (fine)
  • 150 gmiele di acacia
  • 1uovo (medio)
  • 1tuorlo
  • 1/2 cucchiainobicarbonato
  • 1 cucchiainocannella in polvere (abbondante)
  • 2 cucchiainizenzero in polvere (abbondanti)
  • 2 cucchiainicacao amaro in polvere (abbondanti)
  • noce moscata (una bella grattuggiata)
  • 1 pizzicosale

Per la ghiaccia reale

  • 190 gzucchero a velo
  • 38 galbume
  • goccesucco di limone

Preparazione della casetta di pan di zenzero

  1. Mettete tutti gli ingredienti nella ciotola della planetaria con la frusta K montata.

    Se non avete la planetaria potete impastare a mano, ci vorrà solo un po’ di pazienza perché l’impasto è abbondante.

    Impastate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo a grosse briciole.

    Trasferite l’impasto sul piano infarinato e molto velocemente formate un panetto.

    Schiacciatelo leggermente e avvolgetelo nella pellicola trasparente. Lasciatelo riposare in frigorifero per almeno un’ora.

  2. sagome casetta

    Intanto che la frolla speziata si raffredda, preparate il cartamodello.

    Vi lascio l’immagine con tutte le misure.

  3. Riprendete la frolla dal frigorifero e stendetela ad uno spessore di circa 7-8 millimetri.

    Appoggiate le sagome sulla pasta e ricavate due forme per ogni sagoma. Io ho utilizzato la rotella taglia pizza, in questo modo il taglio è risultato ben dritto e uniforme. Con un coltello piccolo non riuscite ad ottenere lo stesso risultato.

    Appoggiate le forme ottenute su una o più teglie rivestite di carta forno. A me tutte in un unica teglia non ci sono state, ho fatto due cotture.

  4. Ritagliate con le formine le finestrelle, la porta e il rosone delle due facciate. Io purtroppo non ho una formina rettangolare e quadrata, ho costruito una piccola sagoma con un cartoncino e ho ritagliato la pasta con l’aiuto di uno spelucchino.

  5. Cuocete una teglia per volta in forno statico a 170° per circa 10 minuti.

    Lasciate raffreddare completamente prima di toccare e spostare i pezzi della casetta.

  6. Intanto che le sagome si raffreddano iniziate a preparare la ghiaccia reale.

    Versate in una ciotola tutti gli ingredienti e con l’aiuto delle fruste elettriche, o se preferite nella planetaria, montate il composto.

    Lasciate montare per qualche minuto, fino a che il composto non risulterà denso e bianchissimo. Deve fare il caratteristico becco alzando la frusta.

  7. Per prima cosa decorate tutti i pezzi singolarmente. Io utilizzo una penna della Tescoma perfetta per questo tipo di decorazione. E’ molto versatile, grazie ai beccucci di varie dimensioni, e sembra di disegnare con un pennarello.

    Riempite la penna o il cornetto fatto con la carta forno e decorate a piacere.

    Lasciate seccare completamente prima di iniziare ad assemblare i vari pezzi della casetta.

  8. Esattamente come un bravo muratore, appena i pezzi sono ben asciutti, mettete uno strato di ghiaccia lungo i bordi delle sagome e montate la casetta. Aiutatevi con ciotole e bicchieri per far stare i pezzi uniti fino a quando la ghiaccia non sarà asciutta. Iniziate dai quattro muri della casetta, il tetto lo aggiungerete in seguito.

    Appena la base della casetta è ben asciutta mettete la glassa sui bordi obliqui del tetto e appoggiate le due falde. Sorreggete il tetto con una ciotola o un bicchiere in modo che il tetto non scivoli verso il basso.

    Aspettate che la casetta di pan di zenzero sia ben asciutta per spostarla.

    Se volete decorare il tetto e i bordi con un pochino di glassa potete farlo in questo momento.

  9. casetta-di-pan-di-zenzero

Tips

  1. La pasta frolla speziata è abbondante, ve ne rimarrà abbastanza per fare una decina di biscotti di medie dimensioni che potrete decorare con la ghiaccia reale avanzata.

    Se trovate troppo complicata l’esecuzione della casetta di pan di zenzero in tre dimensioni, potete preparare con questo impasto delle casette piatte e utilizzarle come deliziosi segna posto per la tavola di Natale o come goloso regalo.

    Ad esempio una casetta così.

  2. La casetta di pan di zenzero si conserva a lungo se riparata e lontana dall’umidità. Solitamente è una preparazione decorativa, quindi potete prepararla per tempo, ma nessuno vi vieta di mangiare la vostra casetta, basterà farla il giorno prima di Natale in modo che sia più fresca.

Seguimi anche sui social

la mia pagina Facebook     il mio profilo Instagram       la mia pagina Pinterest

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Ferri Micaela

Chimico con la passione della cucina! Vi porto in giro per il mondo e vi faccio conoscere le mie ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.