Cantucci

I cantucci sono un classico della pasticceria secca toscana. Immancabili a fine pasto, serviti con il Vinsanto, ci fanno compagnia in tutti i pranzi e cene nella bella Toscana. Perché non riportare un pochino di questa atmosfera anche a casa nostra. Sono veramente semplici da fare, si preparano in poco tempo e si conservano a lungo, quindi ne possiamo fare anche una piccola scorta,da tenere sempre pronta, in dispensa.
Vi propongo la ricetta classica con le mandorle e la versione al cioccolato e nocciole, una vera golosità.

cantucciCantucci

Cantucci tradizionali alle mandorle
Ingredienti
270 g di farina 0
200 g di zucchero
1/2 bustina di lievito per dolci
3 cucchiai di latte
2 uova
150 g di mandorle
1 pizzico di sale

Preparazione
Mettete tutti gli ingredienti in una ciotola, ad esclusione delle mandorle e di tre cucchiai di zucchero. Impastate in modo da formare un composto omogeneo e aggiungete le mandorle. Impastate velocemente.
Dividete l’impasto in due parti uguali e ricavate da ognuna un rotolo largo circa cinque centimetri.
Disponeteli su una teglia rivestita da carta forno, spennellate la superficie con il latte e cospargete con lo zucchero semolato tenuto da parte.
Cuocete in forno caldo a 190° per circa 20 minuti. Togliete dal forno, senza spegnerlo, fate raffreddare per 10-15 minuti e tagliate a fette oblique ricavando i cantucci. Disponetele nuovamente sulla teglia e ripassate in forno per 7 minuti a tostare.
Lasciate raffreddare prima di servire.

Cantucci al cioccolato e nocciole
Ingredienti
220 g di farina
30 g di cacao amaro
200 g di zucchero
100 g di nocciole tostate
2 uova
1 cucchiaino di lievito per dolci
1 pizzico di sale
3 cucchiai di latte

Preparazione
Tostate le nocciole e lasciatele raffreddare. Tenete da parte.
Mettete tutti gli ingredienti in una ciotola capiente e impastate fino a ottenere un composto omogeneo. Aggiungete le nocciole impastando fino a quando saranno completamente inglobate nel composto.
Dividete in due l’impasto e ricavate da ogni parte un rotolo largo circa cinque centimetri.
Spennellate la superficie con il latte e spolverizzate con un pochino di zucchero semolato.
Cuocete in forno caldo a 190° per circa 20 minuti. Togliete dal forno, lasciate raffreddare e tagliate a fette oblique il vostro rotolo ricavando i cantucci.
Rimettete sulla teglia e tostate per 7 minuti.
Lasciate raffreddare prima di servire

I cantucci, sia quelli classici che quelli al cioccolato si conservano a lungo chiusi in una scatola.

Servite a fine pasto con l’immancabile Vinsanto.

Pubblicato da Ferri Micaela

Chimico con la passione della cucina! Vi porto in giro per il mondo e vi faccio conoscere le mie ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.