Crea sito

Canederli allo speck

Tutti conoscono i Canederli allo speck, sono un classico della cucina altoatesina. Questa ricetta mi è stata data da una gentilissima ragazza di Mulini di Tures, tanti anni fa quando una mattina ho deciso di partecipare ad un laboratorio pratico di preparazione dei Knodel. E’ questo, infatti, il loro nome in tedesco. Nella tradizione della Valle Aurina e di Tures si cucinano esclusivamente in brodo e si consumano il mercoledì a pranzo. Le mie bambine li adorano e io li cucino sempre molto volentieri.

canerli in brodo

Ingredienti (per 4 persone)
5 panini raffermi
1 wurstel medio
1 salsiccia stagionata affumicata
100 g. di speck a fette
5 uova
Un mazzetto di erba cipollina tritata
Olio di semi di girasole q.b.
Latte q.b.
Sale q.b.

Preparazione
Tagliate tutti gli ingredienti in cubetti piccoli e raccoglieteli in una ciotola capiente.
Aggiungete le uova, l’erba cipollina e regolate di sale.
Mescolate delicatamente e aggiungete 4-5 cucchiai di olio di semi di girasole e un pochino di latte.
Iniziate ad amalgamare tutti gli ingredienti, utilizzando le mani. Mano a mano che procedete con la lavorazione degli ingredienti questi si ammorbidiranno. Se dovesse servire a inumidire ulteriormente l’impasto potete aggiungere altro latte, in modo da poter formare delle palle belle consistenti. Compattate il più possibile ricordandosi di inumidire le mani, in questo modo riuscirete a lavorare il Canederlo meglio.
Preparate un brodo di carne e immergete i canederli lasciandoli cuocere a fuoco dolce per 15 minuti.
Servite in tavola accompagnandoli con il loro brodo.

La salsiccia stagionata affumicata è un piccolo insaccato che si trova ahimè solamente in Alto Adige. Io quando ho l’occasione di andare in quelle zone l’acquisto in grandi quantità e la conservo in congelatore. Anche questo è un piccolo consiglio che mi è stato lasciato durante il laboratorio.

Pubblicato da Ferri Micaela

Chimico con la passione della cucina! Vi porto in giro per il mondo e vi faccio conoscere le mie ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.