Budino al caffè, ricetta tradizionale

Il budino al caffè è un dolce semplice e genuino che a molti di noi ricorda l’infanzia. E’ preparato con latte, farina e zucchero: ingredienti semplici e naturali. Ricordo che la mia mamma alla domenica era solita preparare proprio questo dolce, alla vaniglia per me, al cioccolato per mia sorella e per gli adulti al caffè.

Dovete sapere che quando ero piccola io erano da poco usciti sugli scaffali del negozietto di quartiere i primi preparati per fare il budino in modo “veloce”. Un po’ per seguire la moda della pizza Catarì e delle varie zuppe in scatola, o delle merende confezionate. Quella moda che veniva da oltre oceano e che doveva aiutare le signore di casa nella loro vita quotidiana. Le mamme avevano un po’ modificato le loro abitudini, si iniziava ad uscire di casa per lavorare e il tempo a disposizione per “fare tutto in casa” era notevolmente ridotto.  Questo ha segnato un’epoca, un ventennio buono in cui si è fatto uso di questo genere di alimenti nella vita di tutti i giorni. Ecco, per fortuna che almeno il budino lo si faceva con la ricetta tradizionale, farina, zucchero e latte, semplice e genuino e che ancora adesso riporta agli anni dell’infanzia e della gioia del dolce domenicale.

budino al caffè

Budino al caffè, ricetta tradizionale 

Ingredienti (per 4 persone)
250 ml di latte intero
1/2 cucchiaio di farina
1/2 cucchiaio di fecola di patate
1 cucchiaio di zucchero semolato
1 cucchiaio di caffè solubile
25 g di burro
1/2 bacca di vaniglia burbon
Panna montata q.b.
4 meringhe

Preparazione
In una casseruola versate il latte con la bacca di vaniglia, incisa a metà nel senso della lunghezza. Mettete sul fuoco e fate scaldare.
Nel frattempo sciogliete il burro a fiamma bassissima; aggiungete le farine, lo zucchero e il caffè. Mescolate bene fino a ottenere un composto ben amalgamato.
Filtrate il latte caldo e versatelo sul composto; mescolate con cura, portate a ebollizione e lasciate cuocere per alcuni minuti, mescolando sempre.
Versate in 4 tazzine da caffè e lasciate raffreddare. Trasferite nel frigorifero per almeno 3 ore.
Trascorso il tempo di riposo, servite il budino guarnendolo con ciuffi di panna montata e piccole meringhe.

Seguimi anche sui social

la mia pagina Facebook     il mio profilo Instagram       la mia pagina Pinterest

Pubblicato da Ferri Micaela

Chimico con la passione della cucina! Vi porto in giro per il mondo e vi faccio conoscere le mie ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.