Crea sito

Amaretti di Modena

Gli amaretti di Modena sono uno dei dolci più tradizionali della nostra bella provincia. Si preparano durante tutto l’anno, non ci sono occasioni particolari in cui gustarli e, come ogni piatto tradizionale, ogni famiglia ha la sua ricetta. Questa ricetta mi è stata donata dalla mia amica Daniela, così come nella sua famiglia li si prepara da sempre.

amaretti di modena

Ingredienti
145 g mandorle spellate
135 g zucchero
40 g di albume (solitamente corrisponde a quello di 1 uovo medio)
30 g zucchero a velo
1 fiala aromatizzata alla mandorla

Preparazione
Nel mixer tritate le mandorle insieme allo zucchero, fino a ridurle in farina. Mettetele in una ciotola, aggiungete l’albume e la fiala alla mandorla. Mescolate tutti gli ingredienti, coprite con la pellicola trasparente e lasciatelo riposare per almeno 12 ore in un luogo fresco. Passato il tempo, riprendete il composto e formate delle palline grandi come noci (ne verranno circa 35-40). Giratele per bene nello zucchero a velo e disponetele su una placca da forno rivestita con la carta. Cuocetele il forno caldo a 170° per almeno 12-15 minuti.
Risulteranno morbidi all’interno e croccanti esternamente.

Andrebbero usate alcune mandorle amare, ma essendo ricche di amigdalina (una sostanza naturale) che assunta in eccesso diventa tossica, io preferisco utilizzare il normale aroma che si trova in commercio.

Pubblicato da Ferri Micaela

Chimico con la passione della cucina! Vi porto in giro per il mondo e vi faccio conoscere le mie ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.