Ajo blanco

Insieme ad un piccolo gruppo di foodblogger di Aifb, avrò l’onore di partecipare ad un progetto per valorizzare l’Aglio di Voghiera dop.
L’aglio di Voghiera dop è chiamato l’aglio gentile, perché ha un sapore delicato, per niente aggressivo, ed è una delle tante eccellenze della mia terra, l’Emilia Romagna.
Per me è un vero onore poter parlare di questo ortaggio antichissimo e far conoscere a tante persone questo prodotto di altissima qualità.
Ma partiamo dall’inizio.
Siamo state contattate da Ilaria, che si occupa per il Consorzio dei produttori dell’Aglio di Voghiera dop della parte “Social” e ci ha proposto di partecipare a questo progetto.
Ci ha chiesto di ideare due ricette atte a valorizzare l’Aglio di Voghiera e ci ha invitato a partecipare all’annuale Fiera che si terrà il primo fine settimana di agosto. Ma di questo ne parleremo più avanti, il racconto della nostra avventura arriverà tra poco.
La prima ricetta che ho deciso di proporre è un piatto della tradizione spagnola, perfetto per la stagione calda, e fa parte delle infinite tapas che deliziano le pause degli spagnoli.
l’Ajo blanco è un gazpacho dal colore candido, preparato con il pane raffermo e che ha come unica verdura al suo interno l’aglio.
E’ adorabile, fresco e delicato!

ajo blanco

Ajo blanco

Ingredienti
50 g di mollica di pane raffermo
40 g di mandorle pelate
2 spicchi d’aglio di Voghiera dop
2 cucchiai di aceto di mele
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
250 ml di acqua fredda
Alcuni acini d’uva bianca o una mela verde
Sale e pepe q.b.

Preparazione
Ammollate il pane in un pochino d’acqua o latte.
Pelate e tagliate a pezzetti l’aglio.
Strizzate il pane e mettetelo nel bicchiere del mixer ad immersione. Aggiungete le mandorle, l’aglio a pezzetti e azionate il mixer.
Versate a filo l’olio extravergine di oliva.
Aggiungete l’acqua freddissima, continuando ad emulsionare con il mixer.
Profumate con l’aceto di mele, o comunque con un aceto delicato, io ho utilizzato un aceto di lampone, che adoro.
Assaggiate e regolate di sale e pepe.
Versate nelle scodelle individuali, guarnite con gli acini d’uva bianca tagliati a metà, oppure con fettine di mela verde tagliate sottili. Io preferisco il sapore della mela verde in abbinamento al piccantino dell’Ajo Blanco.
Finite il piatto con un giro d’olio extravergine di oliva e servite.

Voglio lasciarvi un’idea per valorizzare al massimo l’aglio gentile di Voghiera dop, con la ricetta dell’aglio marinato, che potete trovare qui.

Ajo blanco, gazpacho bianco

Per rimanere sempre aggiornati seguitemi anche sulla mia pagina Facebook, Le ricette di Michi.

Precedente Dorayaki per Mtc summer edition Successivo Pizza con julienne di verdure e tonno siciliano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.