Crea sito

Aglio marinato, antipasto snob

foto aglio marinato per articolo

 

Leggendo il nuovo libro di Sandro Bellei, stavolta dedicato al grande ginnasta modenese Alberto Braglia (89 pagine, Edizioni Il Fiorino), ho ripensato alla scorsa estate. Nel corso dei campionati di calcio Euro2012, infatti, assistei alle partite della Nazionale italiana in compagnia di alcuni giornalisti modenesi. Nell’abitazione di uno di loro ― ex dimora, appunto, di Alberto Braglia ―, a noi accaldati tifosi da salotto l’impeccabile padrona di casa offrì alcuni graditi stuzzichini, tra i quali un must: l’aglio marinato. Talmente ghiotto e snob che, al solo pensiero, mi vengono l’acquolina in bocca e la “erre” moscia.
Pevfetto l’abbinamento con i vini bianchi fevmi dell’Alto Adige.
Di seguito, a beneficio dei buongustai, la vicetta.

Ingredienti
aglio fresco (5 teste)
aceto di vino bianco (0,5 l.)
vino bianco secco (0,5 l.)
olive verdi denocciolate (10)
olio extravergine di oliva q.b.
prezzemolo tritato q.b.
peperoncino q.b.
sale grosso (1 cucchiaino)
zucchero (1 cucchiaino)

Preparazione
Separate e pulite gli spicchi d’aglio, privandoli della buccia. Versate in una pentola di acciaio l’aceto, il vino, le olive verdi (tagliate a listarelle molto sottili), il prezzemolo, il peperoncino, il sale, lo zucchero, e portate a ebollizione. Versate nella pentola gli spicchi d’aglio e fateli bollire per un minuto preciso. Scolate, mantenendo gli ingredienti. Riempite i vasetti (lavati e sterilizzati) e rabboccateli con olio extravergine di oliva. Tappateli e riponeteli in un luogo asciutto e fresco per circa un mese prima della consumazione.
La peculiarità dell’aglio così preparato è che mantiene il gusto piccante e aromatico senza manifestarne i difetti; nel contempo, conserva inalterate le proprietà terapeutiche (note fin dall’antichità) grazie al breve lasso di tempo della bollitura.

Francesco Battaglia

Seguimi sulla mia mia pagina FB clicca QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.