Crea sito

Acqua aromatizzata

Durante il periodo caldo preparo spesso l’acqua aromatizzata con frutta e verdura, la trovo dissetante ed energizzante. Un pieno di vitamine e sali minerali perfetti per affrontare le calde giornate estive.
Mi ha fatto conoscere questa ricetta il carissimo Davide, ristoratore premuroso dell’Osteria del 32 di Spilamberto (Mo). Tutte le volte che lo andiamo a trovare, anche solo per un caffè al volo, trova il modo di coccolarci con qualcosa di buono.
Ricordo che in un caldo pomeriggio estivo di alcuni anni fa, dopo il mio consueto caffè shakerato, mi mette davanti un bicchierone di questa acqua. Colpita e affondata al primo sorso!
Innanzitutto non è per niente dolce, la frutta rilascia in modo molto delicato il suo sapore all’acqua, ed è super dissetante. Tutte le vitamine e i sali minerali solubili in acqua passano nel liquido e noi li possiamo assumere senza quasi farci caso. Un modo perfetto per compensare la dispersione di liquidi che si ha nella stagione calda.

Acqua aromatizzata

Acqua aromatizzata

Ingredienti
1 l di acqua minerale naturale fredda
1/2 pesca gialla
1 fetta di melone
1/4 di fetta di anguria
1/2 cetriolo
2 fette di limone bio
Alcune foglie di menta fresca o basilico

Preparazione
Lavate e asciugate la pesca, tagliatela a spicchi e mettetela in una caraffa capiente.
Pulite il melone, togliete i semi e la buccia e tagliate la fetta a pezzettoni. La stessa cosa va fatta con l’anguria.
Aggiungete questa frutta nella caraffa insieme alla pesca.
Pelate il cetriolo e togliete la buccia; tagliatelo a metà nel senso della lunghezza.
Infine, dopo aver lavato con cura il limone, ricavate due fette.
Aggiungete l’acqua minerale naturale fredda nella caraffa, inserite il cetriolo e le fette di limone e alcune foglioline di menta fresca.
Io trovo che sia ottima anche con le foglie di basilico al posto della menta.
Riponete in frigorifero e consumate a piacere durante la giornata.
mano a mano che l’acqua viene consumata, potete aggiungerne della fresca e a fine giornata preparate, con la frutta rimasta una macedonia. La frutta risulterà leggermente meno saporita rispetto a quella tradizionale, ma comunque golosa.

Per rimanere sempre aggiornati seguitemi anche sulla mia pagina Facebook, Le ricette di Michi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.