ZUPPA DI CECI

La zuppa di ceci è un piatto semplicissimo, saporito e perfetto da servire come piatto unico sia a pranzo che a cena. Gli ingredienti che vi occorreranno sono davvero pochi e semplici, ma il piatto finale è davvero molto buono e rustico. Questa zuppa è perfetta da preparare nelle giornate fredde e vi assicuro che vi riscalderà e delizierà. I tempi di preparazione di questa zuppa sono un tantino lunghi solo perché i ceci necessitano di ammollo e di una cottura di circa 50 minuti nella pentola a pressione, quindi se avete poco tempo a disposizione, fate questa operazione in anticipo e conservate i ceci in frigo. In alternativa, potete sempre usare i ceci precotti in scatola. Vi consiglio di accompagnare questa zuppa di ceci con del buon pane croccante o dei crostini preparati all’occorrenza per gustarla al meglio. Buona, calda e confortante!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gCeci secchi
  • 2Carote
  • 2Cipolle
  • 1 mazzettoPrezzemolo
  • 2 ramettiRosmarino
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicoSale

Preparazione della zuppa di ceci

  1. Mettete i ceci secchi in abbondante acqua per circa 12 ore. Trascorso il tempo di ammollo, fate cuocere i ceci in una pentola a pressione per circa 50 minuti. Mettete i ceci da parte e conservate l’acqua di cottura dei ceci perché vi servirà per cuocere la zuppa.

  2. Intanto, tritate grossolanamente le cipolle, le carote e il prezzemolo. Fate soffriggere il tutto in 4-5 cucchiai di olio extravergine di oliva. Unite un mestolo di acqua di cottura dei ceci e fate cuocere 10 minuti.

  3. Unite il rosmarino, il sale, i ceci precotti e due bicchieri di acqua di cottura. Fate cuocere per altri 15 minuti a fiamma bassa, mescolando di tanto in tanto. Servite la vostra zuppa di ceci ben calda!

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.