Crea sito

ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE AL FORNO

Le zeppole di San Giuseppe al forno sono leggere e buonissime!

Zeppole di San Giuseppe

Zeppole di San Giuseppe al forno

Il nome zeppola indica un dolce tipico della pasticceria italiana, la cui preparazione varia da regione a regione. Nell’Italia meridionale vengono preparate tradizionalmente per la festa di San Giuseppe che ricorre il 19 marzo e per questo motivo sono dette “zeppole di San Giuseppe” e rappresentano ormai un dolce tipico anche della festa del papà. Io, però, ho preparato questa delizia con la partecipazione straordinaria della mia mamma Giovanna, dalla quale ho ereditato la passione per la cucina. Grazie mamma!!!
Ingredienti:

  • Crema pasticcera  (seguite il link per ingredienti e preparazione);
  • 200 gr di acqua;
  • 200 gr di farina 00;
  • 150 gr di burro;
  • 5 uova;
  • 1 pizzico di sale;
  • 1 cucchiaio di zucchero;
  • amarene sciroppate q.b.;
  • scorza di limone;
  • zucchero a velo per decorare.


Procedimento.

  1. Per realizzare le zeppole di San Giuseppe ho fatto bollire l’acqua con la scorza di limone, che ho tolto prima di inserire gli altri ingredienti. Poi, sempre nella pentola sul fuoco, ho aggiunto il burro, il pizzico di sale e la farina mescolando energicamente (attenzione in questa fase ad essere veloci e non far bruciare il composto), fino a quando non ho visto l’impasto staccarsi dai bordi della pentola. Dopo aver tolto il tutto dalla fiamma, ho aspettato qualche minuto per far raffreddare il composto e successivamente ho iniziato ad aggiungere un uovo alla volta, continuando sempre ad impastare con un cucchiaio di legno. Dovete ottenere una crema molto densa.
  2. Ho foderato una teglia con carta da forno e con l’aiuto di una siringa da pasticciere (o sac à poche), ho formato delle ciambelle (distanziatele perché in cottura cresceranno) e ho infornato a 180° per circa 20 minuti (o fino a quando non avranno assunto un bel colore dorato).
  3. Una volta raffreddate, le ho tagliate a metà e ho farcito con la crema pasticcera. Infine, ho guarnito con lo zucchero a velo, un ciuffetto di crema e le amarene sciroppate. Potere utilizzare questa ricetta anche se volete friggere le zeppole (metodo tradizionale), ma vi assicuro che queste cotte al forno sono sicuramente più leggere e buonissime lo stesso!

Se vi è piaciuta questa ricetta, condividetela e seguitemi anche sulla mia pagina Facebook Le ricette di Matilde per restare sempre aggiornati e non perdere nessuna novità. Ciao, alla prossima!