Crea sito

Video ricetta zuppa di cicerchia alla Calabrese

La cicerchia è un legume abbastanza gustoso oltre che sostanzioso,è uno dei legumi più antichi. Per secoli un alimento che ha permesso alle popolazioni in crisi economiche di sfamarsi in tempi di carestia, è un legume simile al cece nella forma e nel gusto. Da molto tempo però discriminata a causa della malattia che provocava se assunta in grandi quantità, il “latirismo”, è stata quasi dimenticata. Ad oggi in Italia si sta riscoprendo grazie principalmente ad alcune varietà regionali per il fatto che messa in ammollo per 12 ore e con la bollitura scongiurano qualsiasi effetto negativo sulla salute. Infatti io vi propongo questa gustosa zuppa,da gustare con del pane casereccio, è una zuppa prettamente invernale,ma se si vuole si può gustare tutto l’anno.

Ingredienti per 8 persone:

500 g di cicerchia secca,
3 cucchiai colmi di farina di grano duro,
5 cucchiai di olio extravergine d’oliva,
sale q.b.,2 foglie d’alloro.

Preparazione:

Per prima cosa mettete in ammollo la cicerchia per almeno 12 ore, con un cucchiaino di bicarbonato.
Trascorso il tempo dovuto, scolate la cicerchia, e lavatela sotto l’acqua corrente.Ponete ora il legume in una pentola capiente d’acciaio e fate cuocere per circa 2-3 ore aggiungendo dell’acqua calda di tanto in tanto,mescolate spesso per evitare che il composto si attacchi al fondo della pentola.

Quindi regolate di sale e unite anche 2 foglioline di alloro, continuate la cottura. Appena cotta  unite anche tre cucchiai colmi di farina di grano duro,e mescolate ancora, a questo punto unite anche l’olio d’oliva, mantecate il tutto per pochi minuti. spegnete il fuoco e gustatevi la zuppa di cicerchia con delle fettine di pane casereccio.

(VIDEO RICETTA)  Se il video ti è piaciuto metti mi piace e iscriviti al canale per ricevere tutti gli aggiornamenti.

Ti piace la ricetta? condividi o esprimilo con un “mi piace” resterai sempre aggiornato su tutte le ricette.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
(Visited 225 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.