Crea sito

Tortino di pasta sfoglia di carne e champignon

tortino-di-pasta-sfoglia-di-carne-e-champignonIngredienti per 4-6 persone:

una confezione di pasta sfoglia surgelata da 300 g,
una sella di coniglio da 700 g,
due cosce di coniglio dal peso complessivo di 600 g,
due cipolline,
uno spicchio d’aglio,
un quarto di vino bianco secco,
sale, 125 g di polpa di salsiccia,
mezzo mazzetto di prezzemolo,
125 g di champignons in scatola,
pepe bianco,
farina, due uova sode,
un tuorlo per spennellare.

Preparazione:

Lavate e asciugate la sella e le cosce di coniglio, disossatele e liberatele accuratamente di ogni pellicina e nervetto, poi tagliate tutta la polpa a dadini piuttosto piccoli. Tritate le cipolline e lo spicchio di aglio e metteteli in una terrina insieme con la polpa di coniglio; bagnate con il vino, coprite la terrina con un coperchio e lasciate marinare per almeno 12 ore.

Passato questo tempo, durante il quale avrete fatto scongelare la pasta sfoglia, scolate là carne di coniglio dalla marinata e salatela; in un’altra terrina mettete la salsiccia sminuzzata, il prezzemolo ben lavato e tritato e i funghi, scolati dal liquido di conserva e tagliati a fettine sottili. Salate, pepate e mescolate insieme gli ingredienti. Sulla spianatoia infarinata stendete la pasta con il matterello in una sfoglia dallo spessore di mezzo centimetro. Inumidite una pirofila rotonda dal diametro di 20 cm e foderatela con un disco ricavato con parte della sfoglia.

Coprite il fondo con il miscuglio di salsiccia, livellandolo bene, e sopra questo fate uno strato di uova sode tagliate a fettine, spolverizzatele col sale e distribuite sopra la carne di coniglio, pressandola leggermente. Ripiegate all’interno la pasta che sborda dalla pirofila e spennellatela con il tuorlo leggermente sbattuto.

Ritagliate dalla rimanente sfoglia un disco grande quanto la forma ed adagiatelo sul pasticcio premendolo tutt’attorno, perché i bordi della sfoglia sottostante e quelli del coperchio di pasta si attacchino bene. Spennellate la superficie con il restante tuorlo sbattuto e punzecchiate o fate dei taglietti,  per permettere al vapore interno di uscire durante la cottura. Introducete la pirofila sul ripiano di mezzo del forno già caldo e fate cuocere il pasticcio per 15-20 minuti a 200°. A cottura ultimata, sfornatelo e servitelo caldissimo nella stessa pirofila.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.