Pastiera napoletana dolce pasquale

Dolce insuperabile per la sua dolce bontà!!!

La pastiera napoletana è un dolce tradizionale composto da una gustosa è friabile pasta frolla, dal un ripieno cremoso a base di ricotta e grano.

Un dolce pasquale della tradizione napoletana che viene tramandato da generazioni. Ad oggi conosciuta, e imitata da tutti, ognuno con la propria ricetta più o meno elaborata a proprio gusto.

Ingredienti per 3 pastiere:

Per la pasta frolla:

600 g di farina,
200 g di zucchero,
200 g di burro,
4 uova intere,
scorza di 1 limone grattugiato
o di un’arancia

Per il ripieno:

700 g di ricotta di pecora,
500 g di zucchero,
5 uova intere,
3 bustine di vanillina,
1 scatola di grano cotto da 580 g
50 g di latte,
50 g di burro,
200 g di frutta candita tagliata a pezzetti,
scorza lavata e grattugiata di 2 limoni,
5 cucchiai di vermut,
2 fialette di essenza di fiore d’arancio.

Preparazione:

VIDEO RICETTA PASTIERA

Preparate la pasta frolla:In una ciotola amalgamate il burro ammorbidito con lo zucchero,unite le uova, la scorza grattugiata del limone.Impastate con cura, e ponete il panetto di frolla in frigo per circa mezz’ora.

Intanto preparate il ripieno:
Separate i tuorli dall’albume, Amalgamate i tuorli con metà dello zucchero, unite il burro ammorbidito,il latte,le bustine di vanillina,le fialette di essenza di fiore d’arancio,il vermut, e il grano cotto precedentemente amalgamato con le mani o con una forchetta.
non lavate via lamido gelificato che conserva il grano cotto,è una componente fondamentale della ricetta. Amalgamate e unite la frutta candita tagliata a pezzetti,e mescolate il tutto.

Stendete con il matterello la pasta frolla,preparata in precedenza, lasciandone da parte circa 1/3 per le striscie.Foderate lo stampo versate il ripieno, e decorate con sottili trisce di frolla. Infornate nel forno preriscaldato a 180°C per circa 60 minuti. Fate raffreddare e mettetela in frigo per almeno 3 ore.Prima di servire aggiugete se volete zucchero a velo. Ma visto che è abbastanza dolce ho preferito non metterlo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.