Crea sito

Mascherine e stelle filanti di pasta sfoglia (Video)

Per velocizzare la preparazione di queste gustose è allegre mascherine ho utilizzato la pasta sfoglia già pronta,e in meno di mezz’ora ecco pronte le vostre mascherine, per la gioia di grandi e piccini.Per quanto riguarda la decorazione potete variarla in molti modi,sia come questi descritti, che con del cioccolato fondente,oppure con del miele,o semplicemente con zucchero a velo.

Ingredienti per le mascherine

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare gia pronto,
mascherina di cartone per rintagliare,
Per decorare:
1 cucchiaio di albume,
zucchero a velo q.b.
codette di zucchero colorate.

Per le stelle filanti:
i ritagli di pasta sfoglia
colorante alimentare giallo,azzurro,rosso.
farina”00″ per la spianatoia.

Preparazione:

Per fare queste squisite e velocissime mascherine vi occorrono pochissimi ingredienti, pasta sfoglia già pronta, un cartoncino per ricalcare il disegno della mascherina,un tuorlo per spennellare. Vediamo come procedere:

Iniziate a srotolare la pasta sfoglia, e ponetevi sopra il cartoncino per l’intaglio ,e con una rondella dentellata ritagliate lungo tutto il bordo,cosi da formare la maschera,poi con una forchetta punzecchiate interamente le mascherine,

questo è importante altrimenti il dolce in cottura si sforma. Intanto sbattete un tuorlo d’uovo con un pò di zucchero, e spennellate la parte superiore delle mascherine.Ponetele dunque su una teglia rivestita con carta forno e infornate a 180°C per circa 10 minuti.

VIDEO RICETTA

Sfornate le mascherine fate raffreddare e decorate solo la parte iniziale con il bianco d’uovo e le codette di zucchero colorate, ponetele su un vassoio e fatele asciugare.

Con i ritagli della pasta sfoglia preparate delle stelle filanti dividete l’impasto in tre parti,e colorate il composto con del colorante alimentare liquido con i colori che preferite. Poneteli su una teglia rivestita di carta forno e fate cuocere a 180°C per circa 6-7 minuti sempre controllando la cottura.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.