Crea sito

Erbazzone

ErbazzoneÈ il momento delle primizie dell’orto. con le erbe tenere e delicate, e per festeggiare l’arrivo della primavera. soprattutto dalle parti di Reggio Emilia, si usa preparare la torta d’erbe, in varie versioni, chiamata in dialetto “scarpazzoun” cioè scarpazzone o erbazzone.

Ingredienti per 6-8 persone:

350 g di farina, 50 g di burro o strutto, 1,500 kg di biete,250 g di cipollotti freschi 2 spicchi d’aglio, 700 g di pancetta 3 cucchiai d’olio extra vergine d’oliva,60 g di grana grattugiato, 1 spicchio d’aglio,uvetta, e pinoli, burro, e farina per lo stampo, pepe, sale

Preparazione:

Impastate la farina con burro o strutto, un pizzico di sale e qualche cucchiaio d’acqua tiepida per ottenere una pasta morbida ma consistente. Copritela fatela riposare.Intanto lavate le biete, scartate i gambi duri poi cuocetele con pochissima acqua; scolatele, fatele intiepidire, strizzatele e tritatele.

Tritate i cipollotti, l’aglio e la pancetta e soffriggeteli a fuoco moderato nell’olio. Tenete da parte una cucchiaiata e mescolate al rimanente, nella padella, biete, uvetta e pinoli Salate e pepate.Togliete dal fuoco e unite il grana.

Accendete il forno a 180. Rivestite con 2/3 della pasta una teglia di 25 cm imburrata e infarinata. Versate il composto di biete, livellatelo e coprite con la rimanente pasta, facendo aderire i bordi. Cospargete con il soffritto tenuto da parte e cuocete per 40 minuti circa. L’erbazzone è buono sia caldo, sia a temperatura ambiente.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.