Crea sito

Torta di mele al latte condensato con glassa reale alle mandorle

Torta di mele al latte condensato con glassa reale alle mandorle

Torta di mele al latte condensato con glassa reale alle mandorle

Chi mi segue sa bene che le torte di mele sono il mio debole, il mio irrinunciabile comfort food, ne ho provate tantissime e quelle che considero le top ricette le scrivo tutte qui nel Blog.

Inutile dire che questa Torta di mele al latte condensato è sicuramente da annoverare tra le ricette TOP di dolci alle mele, morbida, umida ricoperta da un delizioso glaçage royal alle mandorle.

Torta di mele al latte condensato con glassa reale alle mandorle
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    40 minuti
  • Porzioni:
    8 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per la torta di mele

  • Mele Golden (4-5 mele circa) 500 g
  • Farina 00 180 g
  • Latte condensato 200 g
  • Tuorli 4
  • Albumi 4
  • Olio di semi (arachidi, semi – io ho utilizzato quello di vinacciolo) 100 g
  • Lievito in polvere per dolci (circa 3 grammi) 1 cucchiaino
  • Sale 1 pizzico
  • Estratto di vaniglia 1 cucchiaio
  • Liquore (Calvados o Marsala o Cognac) 50 ml
  • Scorza di limone (grattata (facoltativo)) 1
  • Zucchero (per insaporire le mele, facoltativo) 100 g

Per la glassa reale alle mandorle

  • Zucchero a velo 250 g
  • Albume (35 g circa) 1
  • Succo di limone 8 g
  • Marsala 2 g
  • Latte intero 2 g

Preparazione

– Per la torta di mele

  1. Lavate e sbucciate le mele e tagliatale a dadini di media grandezza.

    La ricetta originaria non lo prevede, ma io metterei ad insaporire le mele con 100 g di zucchero e la scorza di un limone grattata, per insaporire meglio l’impasto.

  2. Montare i tuorli con il latte condensato, vedrete che non monteranno tantissimo, perchè il latte condensato è diverso dallo zucchero (io comunque ho montato per circa 10 minuti).

     

  3. Aggiungete la farina, il sale, l’olio, l’estratto di vaniglia, il lievito in polvere, il liquore ed infine le mele a pezzetti.

     

     

  4. Montate a neve gli albumi a velocità moderata (non devono essere durissime, ma avere la consistenza della schiuma da barba) ed incorporarle delicatamente al composto.

     

     

  5. Versare l’impasto in una tortiera di circa 20 cm precedentemente imburrata e infarinata, meglio se a cerniera, e infornare a 180 gradi per 40-45 minuti.

  6. Lasciate raffreddare 10 minuti, poi sformate e fate raffreddare completamente su una gratella .

– Per la Glassa reale alle mandorle

  1. In una padella antiaderente, fate tostare le mandorle sul fuoco moderato per pochi minuti, non le fate bruciare, appena sprigionano il loro profumo spegnete .

  2. Mescolare lo zucchero a velo con l’albume e poche gocce di limone, in modo da formare una glassa piuttosto densa, non liquida.

  3. Versare sulla torta di mele al latte condensato la glassa reale e distribuirla in modo uniforme sulla superficie del dolce.

  4. Torta di mele al latte condensato

    Cospargere la glassa reale sulla superficie della torta, poi le mandorle a lamelle e, infine, altro zucchero a velo.

Note e Consigli

Se amate anche voi i dolci alle mele vi consiglio di provare la mia “Torta di mele super morbida !!“, semplice e facile da preparare, super morbida e profumata di cannella.

La ricetta di questa Torta di mele al latte condensato è tratta dal bellissimo blog An Old Fashioned Lady, di Alesandra Van Pelt Gennaro .

Pubblicato da lericettedimarci13

Sono napoletana e la passione per la cucina oltre che dalla tradizione culinaria della mia città, mi è stata trasmessa dalle nonne e dalle zie della mia famiglia delle quali conservo gelosamente le ricette tramandate di generazione in generazione e fedelmente trascritte, passo dopo passo, in quaderni e ricettari vari. Inoltre nel tempo, questi quaderni sono stati da me aggiornati seguendo i più famosi Siti di cucina, i forum sul tema e le trasmissioni tv più di successo in questi ultimi anni, possiedo quindi una quantità infinita di ricette tutte da me sperimentate . Finalmente questo blog mi dà la gioia di condividere questo piccolo tesoro di ricette antiche e nuove che negli anni mi ha dato tante soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.