Crea sito

Torta con mousse al mascarpone e frutta fresca

Torta con mousse al mascarpone e frutta fresca

Torta con mousse al mascarpone, marmellata e frutta fresca

La ricetta del Pan di Spagna è super collaudata e proviene dalla bibbia della cucina : “Il Talismano della Felicità”, aggiungi una prelibata mousse al mascarpone e un tocco di frutta fresca ed ecco pronto, in poco tempo, un dolce goloso ed esteticamente anche bello da presentare in tavola.

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 30/35 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 5-6 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

Per il Pan di Spagna:

  • 5 Uova (a temperatura ambiente)
  • 150 g Zucchero
  • 125 g Farina (oppure 62 g di farina e 62 g di fecola)
  • 1 Scorza di limone (o arancia grattata)
  • 2 bustine Vanillina
  • 1 pizzico Sale

Per la Mousse al mascarpone:

  • 500 g Mascarpone (a temperatura ambiente)
  • 500 g Panna fresca liquida (fredda di frigorifero)
  • 270 g Zucchero a velo
  • 1 bustina Vanillina

Per rifinire :

  • 250 g Marmellata (di fichi oppure, a scelta)
  • 150 g Fichi freschi (o altra frutta di stagione)
  • 1 Scorza di limone (grattata)
  • q.b. Sciroppo di acero (facoltativo)

Preparazione

– Per il Pan di Spagna:

  1. Innanzitutto, le uova devono essere a temperatura ambiente, perchè montano meglio.

    Separate poi i tuorli dagli albumi (conservateli in un’altra ciotola dove li monterete a parte).

  2. Ponete i rossi e lo zucchero nella ciotola della planetaria (potete anche montarli con le fruste) e montateli con la frusta a filo, inzialmente a velocità media e poi a velocità massima per almeno 20 (NON di meno), fino a che diventano bianchi e spumosi e l’impasto produrrà bolle e “scriva” (cioè che sia di una consistenza corposa che si possano scrivere delle lettere che rimangono in superficie e non affondano).

    Aggiungete anche gli aromi.

  3. Una volta che i tuorli siano ben montati, potete aggiungere, a mano, la farina SETACCIATA in tre volte, che cada lievemente a pioggia sull’impasto. Mescolate con molta delicatezza e lentamente dal basso verso l’alto.

  4. A questo punto, montate gli albumi a neve ferma, ma non fermissima, in modo che si riescano ad incorporare meglio al composto (l’importante è che, capologendo la ciotola, non cadono).

    Incorprate anche gli albumi montati al resto del composto di uova e farina, sempre delicatamente ed in tre volte, mescolando lentamente dal basso verso l’alto.

    Versate l’impasto in uno stampo imburrato ed infarinato da 20 cm di diametro (a me il pan di spagna piace alto), senza battere lo stampo per livellare il composto.

  5. Infornate in forno pre-riscaldato a 170° per circa 30/35 minuti (dipende dal vostro forno) in modalità statica.

    Non aprite MAI il forno prima di venti minuti, se trascorsi 30 minuti vi accorgete che il pan di spagna non è ancora pronto (prova stuzzicadenti, infilato non al centro ma di lato) abbassate la temperatura a 160° e coprite con alluminio per altri 5 minuti.

  6. Tirate il pan di spagna dal forno (alcuni consigliano di lasciare il pan di pagna in forno spento con una fessura aperta per 5-10 minuti circa) e dopo 3 minuti sformatelo possibilmente a testa in giù su una griglia.

– Per la Mousse al Mascarpone:

  1. Lavorare il mascarpone (a temperatura ambiente) con lo zucchero e la vanillina.

    Montare la panna a neve a bassa velocita, in modo che incorpori più aria (attenzione a non lavorarla troppo, altrimenti diventa burro) ed aggiungerla delicatamente al composto di mascarpone e porla in frgo fino al momento dell’uso.

– Per rifinire la torta con mousse al mascarpone:

  1. Torta con mousse al mascarpone

    Prima di farcire il pan di spagna con la mousse al mascarpone, assicuratevi che sia ben freddo, altrimenti la crema si smonta.

    Lavare i fichi (o altra frutta) e tagliateli a spicchi (lasciate alcuni con la buccia per guarnire).

    Tagliare il pan di spagna in tre dischi e spalmare la marmellata su tutti e tre dischi (anche sull’ultimo) farcite con la mousse al mascarpone preparata e terminare la superficie con un velo di marmellata, ricoprendolo poi interamente con la mousse.

    Decorate con la frutta fresca a spicchi e la buccia grattata di un limone.

    Versate sopra i fichi qualche cucchiaio di sciroppo d’acero (facoltativo).

    Ponete la torta con mousse al mascarpone in frigo per almeno 30 minuti, prima di servire.

Note e Consigli

Il vero Pan di Spagna deve essere assolutamente preparato SENZA lievito artificiale, tuttavia SE non vi sentite sicure di come avete lavorato le uova con lo zucchero oppure siete alle prime armi in cucina, potete aggiungere 6 grammi di lievito chimico (per le dosi indicate in ricetta).

Se volete un pan di spagna più soffice, potete utilizzare metà farina e metà fecola o amido di mais (v.dosi tra gli ingredienti indicati sopra), perchè in questo modo si abassa la forza della farina.

Il Pan di spagna può essere preparato anche 1/2 giorni prima e poi farcito in un secondo momento, conservato in frigo avvolto da pellicola trasparente.

Se avete molta cura del lato estetico, potete preparare questa torta con mousse al mascarpone, il giorno prima di servire e la fate compattare in frigo con un cerchio apribile (meglio se foderato di acetato), in questo modo si avranno fette più regolari.

Il pan di spagna si può congelare (anche farcito con la mousse) per circa due mesi, avvolto bene nella pollicola trasparente o un foglio di alluminio.

Se come me, ami i dolci alti alti e soffici come questo pan di spagna, prova anche questa “Chiffon cake al cacao con crema di Nigella“.

Tabella indicativa con rapporto TRA DOSI PER PAN DI SPAGNA E MISURA TEGLIA

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lericettedimarci13

Sono napoletana e la passione per la cucina oltre che dalla tradizione culinaria della mia città, mi è stata trasmessa dalle nonne e dalle zie della mia famiglia delle quali conservo gelosamente le ricette tramandate di generazione in generazione e fedelmente trascritte, passo dopo passo, in quaderni e ricettari vari. Inoltre nel tempo, questi quaderni sono stati da me aggiornati seguendo i più famosi Siti di cucina, i forum sul tema e le trasmissioni tv più di successo in questi ultimi anni, possiedo quindi una quantità infinita di ricette tutte da me sperimentate . Finalmente questo blog mi dà la gioia di condividere questo piccolo tesoro di ricette antiche e nuove che negli anni mi ha dato tante soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.