Victoria Sponge cake facile ai frutti di bosco. Ricetta originale

Victoria Sponge cake facile

Victoria Sponge cake facile ai frutti di bosco

Creata intorno al 1840 dalla dama di compagnia della Regina Vittoria, tale Anne Russel, duchessa di Bedford, questa torta entrò ben presto a far parte di un rito che ancor oggi è rispettato e seguito nel Regno Unito. La duchessa di Bedford inventò infatti il rito dell’afternoon tea, servendo insieme all’amata bevanda, dolci vari e sandwich, che ancora oggi si arricchisce di golosità dolci e salate: scones, tramezzini, biscotti al burro e, ovviamente, piccoli tranci di quella torta semplice, ma gustosa, che amava tanto la regina.

La Torta Vittoria, chiamata anche “Victoria sandwich” o “Victoria sponge cake” è una torta caratterizzata da due dischi di pan di Spagna molto “spugnosi”, arricchiti da burro ed è farcita come un sandwich con confettura di lamponi (io ho utilizzato quella di fragole) e crema al burro (o panna).

Il Victoria sandwich sponge cake è un perfetto dessert semplice da preparare, che si adatta a tutte le esigenze. Potrete infatti pensare di servire questa torta ovviamente non solo per il tè delle cinque, come un tempo, ma anche per concludere un pasto importante, per un buffet all’aria aperta, il suo gusto fresco la rende infatti un perfetto dolce estivo, o per offrire una merenda diversa dal solito, gustosa ed invitante.

Victoria Sponge cake facile
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaInternazionale
  • StagionalitàPrimavera, Estate

Ingredienti per la Victoria Sponge cake facile

160 g uova (intere)
160 g farina 00 (con W basso, io uso la Caputo pasticceria, v.link)
160 g burro (di qualità)
160 g zucchero
20 ml latte intero
6 g lievito chimico in polvere
1 pizzico sale fino
1 scorza di limone (grattata )
1 cucchiaio estratto di vaniglia
250 g panna fresca da montare (io uso Granarolo)
20 g zucchero a velo
150 g confettura di fragole (o lamponi)
150 g fragole (fresche, o frutti di bosco)
q.b. zucchero a velo (per guarnire)

Strumenti

Ciotola
Coltello
Planetaria
Fruste elettriche
Spatola
Stampo

Passaggi della Victoria Sponge cake facile

In primo luogo, lavate e asciugate le fragole, tagliatele in due parti e lasciatene qualcuna intera per decorare la superficie della torta.

Victoria Sponge cake facile

IMPORTANTE: gli ingredienti devono essere tutti a temperatura ambiente e NON freddi. Preriscaldare il forno a 170 °C e posizionare la griglia sul fondo del forno, non al centro. Imburrare ed infarinare uno stampo tondo alto, di 18 cm di diametro. Mettete in frigo la ciotola e le fruste con cui monterete la panna fresca.

Setacciate in una ciotola la farina con il lievito ed aggiungete la scorza di un limone grattato. Nella ciotola della planetaria (o con una frusta a mano) montate per circa 3-5 minuti prima il burro (morbido, a temperatura ambiente) e poi aggiungete lo zucchero, e continuate a montare  per almeno altri 5 minuti, fino a quando non risulta bianco e cremoso.

Aggiungete al composto di burro e zucchero, i 160 g di uova intere (precedentemente sbattute con una forchetta o una frusta a mano) poco alla volta (e se vedete che impazzisce raggrumandosi, alternate con qualche cuccchiaio di farina e lievito ) unite poi la vaniglia ed il latte (circa 20 ml). In ogni caso, la consistenza dell’impasto deve essere cremosa e non liquida.

Versate l’impasto nello stampo tondo ed infornate nel forno pre-riscaldato a 170°, per circa 30 minuti (fate la prova stecchino).

Sformate la torta e lasciatela raffreddare bene su di una gratella. Una volta fredda potete tagliarla in due, meglio ancora se la preparate il giorno prima, così siete sicuri che non si sbriciolerà al momento del taglio. In ogni caso, una volta ottenute le due basi, prima di farcirle, fatele riposare in frigo (coperte da allumino) almeno per 30 minuti (se avete tempo, anche tutta la notte).

Montate la panna fredda nella ciotola fredda, con lo zucchero a velo. Disponete una delle due basi su un piatto da portata e farcitela con uno spesso strato di confettura di fragole, poi ricoprite la confettura con la panna montata. Ricoprite la panna con le fragole tagliate.

Victoria Sponge cake facile

Aggiungete l’altra base, fate una leggera pressione e poco prima di servire decorate la torta con delle fettine di fragole e zucchero a velo. Servire fresca di frigorifero, ma prima di servire – lasciatela 20 minuti a temperatura ambiente.

Victoria Sponge cake facile

Si conserva in frigorifero fino a 2 -3 giorni.

Se amate i dolci d’oltreoceano vi consiglio di provare anche la mia “Chiffon cake al cacao con crema di Nigella” peraltro, potete utilizzare anche il frosting al cioccolato di Nigella (buonissimo !) per farcire le vostre Sponge Cake.

Per la Sponge cake al cacao: con le dosi sopra indicate, potete sostituire 50 g di cacao amaro con 50 g di farina.

Consigli per gli Acquisti !!!

Per pesare gli ingredienti, utilizzo questa pratica Bilancia da cucina digitale, con un’ampia ciotola removibile, funzione tara e timer incorporato, la trovi su Amazon ad un ottimo prezzo. #adv

Per montare alla perfezione gli impasti, utilizzo la mia planetaria Kenwood KCC9060S Cooking Chef Gourmet, 1500 W, con ciotola da 6.7 Litri, fedele alleata in cucina per : impastare, montare, cuocere, tritare, sminuzzare, cuocere a vapore e anche friggere. Trovi questa planetaria su Amazon ad un prezzo speciale, clicca QUI !

Se invece, cerchi un modello di planetaria più economico e più piccolo con ciotola da 4 litri, puoi tranquillamente scegliere di acquistare Kenwood KVC7300S Impastatrice Planetaria Chef Titanium, con illuminazione incoporata e la frusta gommata e la spatola da pasticceria in dotazione. #adv

Seguimi anche su i miei profili Social, per non perdere nessuna ricetta !: 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lericettedimarci13

Sono napoletana e la passione per la cucina oltre che dalla tradizione culinaria della mia città, mi è stata trasmessa dalle nonne e dalle zie della mia famiglia delle quali conservo gelosamente le ricette tramandate di generazione in generazione e fedelmente trascritte, passo dopo passo, in quaderni e ricettari vari. Inoltre nel tempo, questi quaderni sono stati da me aggiornati seguendo i più famosi Siti di cucina, i forum sul tema e le trasmissioni tv più di successo in questi ultimi anni, possiedo quindi una quantità infinita di ricette tutte da me sperimentate . Finalmente questo blog mi dà la gioia di condividere questo piccolo tesoro di ricette antiche e nuove che negli anni mi ha dato tante soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.