Pizza di scarole ricetta originale napoletana, passo dopo passo

pizza di scarole

Pizza di scarole, ricetta originale napoletana

La pizza di scarole è un piatto tipico della cucina napoletana, in uso soprattutto durante le feste natalizie e di fine anno, infatti veniva preparata in genere, i giorni del 24 e 31 dicembre in attesa del più corposo pasto serale di vigilia, ma è talmente buona che alla fine si finisce per prepararla tutto l’anno, ideale anche a Pasquetta !!! La ricetta è antica, e tratta dal prezioso quadernino di ricette di mia nonna paterna, da me gelosamente conservato.

pizza di scarola

Ingredienti per la pizza di scarole ricetta originale napoletana :

Impasto :

  • 500g farina tipo 0;
  • 150g sugna;
  • 300 g acqua tiepida gasata;
  • 20 g lievito di birra;
  • 1 cucchiaio raso di zucchero;
  • pepe nero,
  • sale.

Ripieno:

  • 1,500 kg di scarole indivia liscia (cd.”schiana”) mondate e lavate;
  • 50g capperi dissalati;
  • 100g olive nere di Gaeta de-nocciolate;
  • 100g pinoli;
  • 100g acciughe sott’olio;
  • 1 aglio,
  • 100g olio extra di oliva; sale;
  • sale 12 g
  • pepe;
  • 1 peperoncino.
Procedimento per la pizza di scarole ricetta originale napoletana :

Per l’impasto:

Formate un panetto con 100 g di farina (presa dai 500 g); 1 cucchiaio raso di zucchero, 20 g di lievito sbriciolato e 100 g di acqua tiepida, coprite e mettere in un luogo al riparo dalle corrente a crescere per circa 30-40 min.

Disporre la restante farina (400g) nell’impastatrice con la frusta a foglia, con il panetto lievitato, pepe abbondante e poco alla volta la restante acqua tiepida (200g) fare incordare (l’impasto deve aggrapparsi alla foglia in un sol pezzo) aggiungere la sugna in più riprese ed il sale e impastare per 15 min.circa, poi inserite il gancio e lavorate ancora per circa 5 minuti, finchè l’impasto si stacca dalle pareti e fa le bolle.

Per il ripieno:

Mondare e lavare le scarole (NON devono essere quelle riccie) metterle in una pentola senz’acqua e lessarle (10- 15 min. circa), infine scolarle (dopo d’averle un po’ strizzate e tagliuzzarle).

In un ampio tegame, versare tutto l’olio con l’aglio tritato e farlo soffriggere a fuoco vivace; eliminare l’aglio, aggiungere il peperoncino, i filetti d’acciughe e farli sciogliere nell’olio caldo fuori fuoco, poi aggiungere le olive de-nocciolate e i capperi, dopo due minuti i pinoli e solo dopo aver fatto insaporire le olive e i capperi nell’olio, aggiungere le scarole ben strizzate, condire con sale (fare attenzione che già i capperi e le acciughe sono salati !!) e pepe, incoperchiare, abbassare il fuoco e mescolare di tanto in tanto, fare soffriggere per circa 10 min. finchè l’acqua si asciuga  .

Lasciar rafreddare la pizza di scarole e preparare la teglia per la cottura della pizza, ungendone la superficie con la sugna.

Dividere in due parti diseguali l’impasto ormai lievitato e usarne la parte maggiore per la base, foderando il fondo e bordo della teglia con le mani unte di sugna (n.b.: spianare la pasta con le mani unte NON con il mattarello), aggiungere le scarole e completare con la restante pasta.

Infornare la pizza in forno già caldo, a 180°per 40 minuti circa .

Una volta che la pizza di scarole sarà cotta, estrarla dal forno e farla intiepidire prima di servire, MA è buona anche fredda !!!

Note:

Una porzione di pizza di scarola, corrisponde a circa 400 Kcal (v.QUI).

 

Consigli per gli Acquisti !!!

Per impastare alla perfezione ed incordare i lievitati, utilizzo la mia planetaria Kenwood KCC9060S Cooking Chef Gourmet, 1500 W, con ciotola da 6.7 Litri, fedele alleata in cucina per : impastare, montare, cuocere, tritare, sminuzzare, cuocere a vapore e anche friggere. Trovi questa planetaria su Amazon ad un prezzo speciale, clicca QUI !

Se invece, cerchi un modello di planetaria più economico e non ti intereressa che frigga anche (come il modello Gourmet di cui sopra), puoi tranquillamente scegliere di acquistare il modello base Cooking Chef con potenza 1500 W e ciotola grande da 6.7 litri, che ha le stesse funzione del Gourmet : impasta, frulla, grattugia, trita e cuoce (eccetto la frittura) ad un prezzo nettamente inferiore, per acquistare clicca QUI. #adv

Per pesare gli ingredienti, utilizzo questa pratica Bilancia da cucina digitale, con un’ampia ciotola removibile, funzione tara e timer incorporato, la trovi su Amazon ad un ottimo prezzo. #adv

Pubblicato da lericettedimarci13

Sono napoletana e la passione per la cucina oltre che dalla tradizione culinaria della mia città, mi è stata trasmessa dalle nonne e dalle zie della mia famiglia delle quali conservo gelosamente le ricette tramandate di generazione in generazione e fedelmente trascritte, passo dopo passo, in quaderni e ricettari vari. Inoltre nel tempo, questi quaderni sono stati da me aggiornati seguendo i più famosi Siti di cucina, i forum sul tema e le trasmissioni tv più di successo in questi ultimi anni, possiedo quindi una quantità infinita di ricette tutte da me sperimentate . Finalmente questo blog mi dà la gioia di condividere questo piccolo tesoro di ricette antiche e nuove che negli anni mi ha dato tante soddisfazioni.

2 Risposte a “Pizza di scarole ricetta originale napoletana, passo dopo passo”

  1. E’ vero! Confermo! èuna pizza fantastica , veramente , veramente squisitaaa. Fatela e la rifarete per sempre!. Complimenti all’autrice del blog che ha descritto le varie fasi in modo perfetto.

    1. Grazie ! ….il mio intento è proprio quello di postare ricette sperimentate e con dosi precise, in modo da replicarle sempre con successo …senza rischi 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.