Crea sito

Pan speziato (Pain d’epices) con sciroppo all’arancia

Pan speziato

Pan speziato (Pain d’epices)

Non so voi, ma io d’inverno adoro i sapori speziati, questo pan speziato è profumatissimo e goloso.

La ricetta è del famoso chef e pasticciere francese Christophe Michalak, tratta dal libro “Mes meilleurs desserts de France”.

Gli antichi Greci erano golosi del pan di spezie: sappiamo che lo chiamavano “melitales”, ma è impossibile stabile quali spezie entrassero in questo impasto di cereali dolcificato con il miele.
Secondo la leggenda, il pan di spezie si diffuse nell’Europa occidentale nel X sec. ad opera di san Gregorio, vescovo d’Armenia rifugiatosi in Francia, che era solito offrirlo a tutti coloro che gli facevano visita
Il pan di spezie si impose rapidamente nell’Europa del Medioevo. L’impasto era elaborato con farina di segale, miele, anice, coriandolo, cannella, zenzero (gli inglesi lo chiamano ancora ginger bread, pane allo zenzero) e altre spezie a seconda di gusti e disponibilità.

Tutt’oggi in Ungheria si fanno cuori di pan speziati con un piccolo specchio al centro: ogni innamorato ne regala uno alla sua bella perché possa vedere riflesso il volto di colei che regna nel suo cuore, quindi questo dolce è ideale sia nel periodo natalizio, che a San Valentino (v.qui).

Pan speziato
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    1,30 ora
  • Porzioni:
    6 persone

Ingredienti

Per il Cake

  • Farina 00 100 g
  • Amido di mais (maizena) 15 g
  • Burro 45 g
  • Miele di acacia (o millefiori) 110 g
  • Sciroppo di glucosio (o 30 g di zucchero di canna) 45 g
  • Marmellata di arance (zuccherata) 110 g
  • Uova (1 uovo piccolo circa) 50 g
  • Latte (anche semi-scremato) 50 g
  • Lievito chimico in polvere 10 g
  • Sale (o fleur de sel) 2 g
  • Anice stellato (5 stelline intere ) 5 g
  • Spezie (zenxero, vaniglia, cannella, noce moscata, chiodi di garofano) 15 g
  • Cannella in stecche (quelle a bastoncini marroni) 2

Per lo sciroppo all’arancia e le arance candite

  • Zucchero a velo 150 g
  • Acqua (MINERALE) 150 g
  • Arancia 1

Preparazione

– Per il Pan speziato

  1. Pan speziato

    Importante: meglio preparare il pan di spezie un giorno prima di servirlo.

    Pre-riscaldare il forno a 150°/160° .

    Preparate un mix di 15 g di spezie (meglio ancora se lo preparate il giorno prima) io ho utiilizzato le spezie in queste proporzioni (ma potete caliblarle secondo i vostri gusti): 10 g di zenzero 1 cucchiaino di semi di vaniglia bourbon, 3 g di cannella, 2 g di chiodi di garofano tritati, un pizzico di noce moscata tritata.

  2. Prendere uno stampo rettangolare da plumcake lungo 20/22 cm (non più piccolo altrimenti collassa al centro) e foderarlo con carta forno bagnata e strizzata.

     

     

  3. Mescolate bene in una ciotola la farina 100g, lievito in polvere 10g, 15g di farina di mais, 15 g di spezie e 2 g di sale marino. Mettete da parte.

  4. Prendete un pentolino di acciaio o di rame e versate 50 g di latte, aggiungete 2 bastoncini di cannella e 5 stelle di anice stellato.

  5. Fate bollire il latte, poi togliete il latte con le spezie dal fuoco e lasciate in infusione scoperta per almeno 15 minuti (meglio ancora, se avete tempo, se l’infuso riposa una notte in frigo).

  6. Prendete un altro pentolino e mettete 45 g di burro, 45 g di sciroppo di glucosio (o 30 g di zucchero di canna) e 110 g di miele di acacia (o millefiori) ed infine aggiungete 50 g di latte speziato preparato in precedenza (dovete pesarlo di nuovo, perchè una parte potrebbe essere evaporato mentre bolliva, quindi dovete raggiungere esattamente il peso di 50 g di latte totale).

  7. Ponete su fuoco basso il composto di miele, burro e latte e appena il burro si scioglie (50°C circa) togliete il pentolino dal fuoco. Non deve essere troppo caldo.

  8. Aggiungere questo composto alle polveri, mescolando gradualmente ogni volta con una frusta a manoaggiungete al composto, anche la marmellata di arance e i 50 g di uovo.

    L’impasto deve essere liscio e senza grumi.

  9. Versate l’impasto nello stampo e cuocere in forno pre-riscaldato a 150°/160° e cuocere per circa 1 ora e 30 minuti, nella parte più bassa del forno.

    Fate raffreddare bene il dolce, altrimenti le fette si sbriciolano, meglio se in frigo per una notte.

     

– Per lo sciroppo all’arancia e le arance candite

  1. Lavate un’arancia e tagliatela a fettine regolari di circa 5 mm.

    Mettete le fette d’arancia in una casseruola con 150 g di acqua minerale e 150 g di zucchero a velo.

     

  2. Fate bollire, poi abbassate il fuoco, coprite e lasciare cuocere a fuoco lento per circa 15 minuti (le fette diventeranno traslucide).

    Dopo i 15 minuti, togliete le fettine di arancia e disponetele delicatamente su di un piatto.

  3. Rimettete lo sciroppo sul fuoco e fate raggiungere i 110°, in questo modo lo sciroppo non granisce e rimane liquido.

    Lasciare lo sciroppo a temperatura ambiente, fino al momento di usare, nel caso – prima di utilizzarlo sul pan speziato- potete di nuovo porre il pentolino sul fuoco e farlo riscaldare.

  4. Pan speziato

    Il giorno in cui servite il dolce, ricopritelo con lo sciroppo di arancia e le fettine candite.

    Potete tagliare una fetta di pan speziato, scaldarla delicatamente microonde (NON più 200 W) e aggiungere ad esempio una pallina di gelato alla vaniglia. o panna semi-montata.

    È super goloso !

Note e Consigli

Volendo, invece di preparare lo sciroppo di arancia, potete anche ricoprire il pan speziato solo con marmellata di arance sciolta sul fuoco con un bicchiere d’acqua.

Se amate i sapori speziati vi consiglio anche questi golosi “Biscotti speziati alla cannella e zenzero

La ricetta è tratta da questo Sito.

Pubblicato da lericettedimarci13

Sono napoletana e la passione per la cucina oltre che dalla tradizione culinaria della mia città, mi è stata trasmessa dalle nonne e dalle zie della mia famiglia delle quali conservo gelosamente le ricette tramandate di generazione in generazione e fedelmente trascritte, passo dopo passo, in quaderni e ricettari vari. Inoltre nel tempo, questi quaderni sono stati da me aggiornati seguendo i più famosi Siti di cucina, i forum sul tema e le trasmissioni tv più di successo in questi ultimi anni, possiedo quindi una quantità infinita di ricette tutte da me sperimentate . Finalmente questo blog mi dà la gioia di condividere questo piccolo tesoro di ricette antiche e nuove che negli anni mi ha dato tante soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.