Crea sito

Farfalle fucsia con barbabietola e panna

Farfalle fucsia

Farfalle fucsia con barbabietola e panna

La ricetta di queste farfalle è del grande Ugo Tognazzi, tratta dal libro “La mia Cucina”, che comprai tanti anni fa, attirata dalla fantasia gioiosa e giocosa delle sue ricette.

Queste farfalle fucsia (o fuxia, come le chiama Tognazzi nel suo ricettario) oltre che buone e gustose, sono facilissime e veloci da preparare (soprattutto se comprate le barbabietole già cotte).

Un idea carina da inserire nel menù di San Valentino (o di Natale) – l’aggiunta della panna al rosso intenso e scuro delle barbabietole – conferisce al piatto, un suggestivo e scenografico color fucsia.

 

Farfalle fucsia
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    8 minuti
  • Porzioni:
    6 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per le farfalle fucsia alla barbabietola e panna

  • Farfalle 400 g
  • Barbabietole (pre-cotte) 2
  • Cipolla bianca 1
  • Vino bianco 1 bicchiere
  • Olio extravergine d’oliva 4 cucchiai
  • Burro 40 g
  • Succo di 1 limone 1/2
  • Panna fresca liquida (ma va bene anche quella vegetale da cucina) 200 g
  • Parmigiano reggiano (grattato) 4 cucchiai
  • Basilico 12 foglie
  • sale e pepe q.b.

Per la Salsa allo scalogno (FACOLTATIVA)

  • scalogni 2
  • Panna fresca liquida (o vegetale da cucina) 200 g
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

  1. farfalle fucsia

    Prendete una padella antiaderente e soffriggete la cipolla con il burro e l’olio, per almeno 5 minuti, bagnando con il vino bianco.

    Intanto, ponete sul fuoco anche una pentola per cuocere la pasta, con l’acqua ed il sale e fate prendere il bollore.

  2. Aggiungere nella padella la barbabietola (precotta) tagliata a dadini, salare e pepare.

    Passate il composto di barbabietola al mixer, addizionando anche la panna.

  3. farfalle fucsia

    Rimettere il composto di nuovo sul fuoco ed aggiungere anche il mezzo limone spremuto, versare nella padella le farfalle cotte molto al dente (5-8 minuti) con un bicchiere di acqua di cottura (per renderle più cremose) e saltarle per qualche minuto, aggiungendo anche il parmigiano grattato.

  4. Servite le farfalle fucsia, decorando il piatto con abbondante basilico ed ancora un po’ di parmigiano grattato

  5. farfalle fucsia

    Tognazzi, nel libro consiglia di arricchire il piatto con una salsa allo scalogno, io non l’ho preparata ma, in ogni caso, se preferite condire le farfalle anche con l’aggiunta di questa salsa, potete cucinarla in questo modo:

  6. Mettere al fuoco in un pentolino, due scalogni tritati con un bicchiere di vino bianco.

  7. Cuocere gli scalogni finché il vino non sia ridotto di un terzo. Poi passare tutto con il  mixer  ad immersione aggiungendo anche due decilitri di panna, sale e pepe.

  8. Rimettere il composto di scalogno e panna al fuoco e cuocere qualche minuto, fino a che non sia diventato una crema.

  9. Disponete la salsa allo scalogno nei piatti intorno alle farfalle fucsia.

  10. Se siete in cerca di altre idee per il menù di San Valentino, potete consultare il mio “Speciale SAN VALENTINO“, che contiene ricette dolci e salate.

Note e Consigli

Per questa ricetta ho comprato delle barbabietole già cotte (per velocizzare la preparazione di questo piatto semplice e facile) ad ogni modo, se invece volete prepararle voi (richiedono almeno 35/40 minuti di cottura) vi lascio qui il link per la conservazione e la loro cottura.

Se volete conoscere le proprietà nutrizionali e benefiche della barbabietola (o rapa rossa), disintossicanti, depurative, antisettiche e mineralizzanti, leggete qui.

Pubblicato da lericettedimarci13

Sono napoletana e la passione per la cucina oltre che dalla tradizione culinaria della mia città, mi è stata trasmessa dalle nonne e dalle zie della mia famiglia delle quali conservo gelosamente le ricette tramandate di generazione in generazione e fedelmente trascritte, passo dopo passo, in quaderni e ricettari vari. Inoltre nel tempo, questi quaderni sono stati da me aggiornati seguendo i più famosi Siti di cucina, i forum sul tema e le trasmissioni tv più di successo in questi ultimi anni, possiedo quindi una quantità infinita di ricette tutte da me sperimentate . Finalmente questo blog mi dà la gioia di condividere questo piccolo tesoro di ricette antiche e nuove che negli anni mi ha dato tante soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.