Crea sito

Elegant Almond Bars con crema di mandorle

Elegant almond bars

Elegant Almond Bars

(Barrette con crema di mandorle e topping al cioccolato bianco)

Questo mese il Club del 27 propone per la rubrica mensile di MTChallenge una serie di ricette tratte da libri pubblicati dal marchio americano Betty Crocker per pubblicizzare l’uso dei propri prodotti, tra cui le “sheet pan” (teglie sottili da forno, generalmente di forma rettangolare 30x20cm o 40x25cm con i bordi alti 3-4cm) o lo sugar cookie mix (un mix di polveri per biscotti, pronto per l’uso, al quale vanno poi aggiunti dei liquidi).

Le sheet pan recipes (ricette cotte nello “sheet pan”teglia da forno con i bordi) – sono tutte ricette molto comode e pratiche perchè si mescolano gli ingredienti e poi vanno in forno e via, spesso anche i tempi di preparazione si accorciano perchè in alcune ricette – come queste elegant almond bars che ho scelto di preparare in quest’articolo – è previsto, come dicevo, l’utilizzo dello sugar cookie mix.

Poichè in Italia questo mix di polveri per biscotti si vende solo nei negozi specializzati, in quest’articolo allego anche la ricetta facile per prepararlo home made (e quel che resta si può conservare pronto all’uso per altre ricette).

Se amate le mandorle, non potete assolutamente perdervi queste deliziose barrette, perfette servite con un tè all’arancia e zenzero e perchè no, anche spalmate da un sottile velo di marmellata di arance amare, che contrasti la dolcezza della crema di mandorle.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    32 barrette

Ingredienti

Per la base delle elegant almond bars

  • Sugar Cookie mix (v.ingredienti in basso) 500 g
  • Burro (fuso) 113 g
  • Uovo 1
  • Estratto di mandorla 1/2 cucchiaino

Per la crema di mandorle :

  • Pasta di mandorle (v.ISTRUZIONI) 200 g
  • Zucchero 50 g
  • Burro 60 g
  • Uova 2
  • Mandorle in scaglie 60 g

Per lo “Sugar Cookie Mix” homemade:

  • Zucchero 312 g
  • Farina 500 g
  • Bicarbonato 5 g
  • Cremor tartaro 5 g
  • Sale 5 g

Per il Topping al cioccolato bianco:

  • Cioccolato bianco 60 g
  • Burro (a temperatura AMBIENTE) 30 g
  • Mandorle in scaglie 30 g

Per la Pasta di mandorle

  • Farina di mandorle 200 g
  • Zucchero 85 g
  • Miele (io ho utilizzato miele d’Acacia, va bene anche millefiori) 15 g
  • Acqua 30 ml
  • Estratto di mandorla (o vaniglia) 1 cucchiaio
  • Zucchero a velo (per stendere l’impasto) q.b.

Preparazione

– Per lo “Sugar Cookie Mix” homemade:

  1. Elegant almond bars

    Mischiare tutti gli ingredienti secchi indicati sopra tra gli ingredienti, in una grande ciotola.

    Se non lo utilizzate subito, conservatelo in un barattolo di vetro o in una busta per alimenti.

– Per le Elegant Almond bars:

  1. Riscaldare il forno a 180°C.

    Dallo sugar cookie mix ottenuto sopra, pesate 500 g di preparato.

    In una ciotola grande, mescolare con la frusta a foglia, i 500 g di sugar cookie mix insieme con il burro fuso (a bagnomaria) l’uovo e l’ estratto di mandorla (va bene anche di vaniglia).

  2. Mescolate gli ingredienti velocemente, giusto il tempo di ottenere un impasto morbido ed omogeneo.

  3. elegant almond bars

    Stendete l’impasto in uno stampo rettangolare, non imburrato,  di circa 33×23 cm.

    Cuocere di nuovo il dolce in forno dai 15 ai 18 minuti (o comunque fino a che assume un colore dorato chiaro).

  4. CREMA di mandorle :

    Nel frattempo, lavorate nella planetaria con la frusta a foglia, la pasta di mandorle sbriciolata, lo zucchero e il burro a bassa velocità e poi aggiungete (uno alla volta) le 2 uova, lavorando fino a quando la crema è liscia ed omogenea.

  5. elegant almond bars

    Distribuite il composto di mandorle sulla base parzialmente cotta in precedenza e cospargete la superficie con 60 g di mandorle a scaglie.

    Cuocere in forno a 170 °C tra i 15 a 20 minuti circa (la crema di mandorle si gonfierà durante la cottura), nella parte più bassa del forno.

    Sfornate il dolce e fatelo raffreddare completamente, circa 1 ora.

  6. Per il topping al cioccolato bianco:

    Premessa: Il cioccolato bianco è delicato e spesso può accedere che crei problemi durante la fase di scioglimento il burro si separi dal cioccolato, formando dei grumi, in basso, tra le “Note”, troverete tutti i trucchetti per ottenere una glassa al cioccolato perfetta e fluida.

    Tritate il cioccolato bianco e fatelo sciogliere in un pentolino a bagnomaria a fuoco basso (l’acqua NON deve bollire) quando il cioccolato è sciolto, aggiungete anche i pezzetti di burro morbido (è importante che il burro sia a temperatura AMBIENTE) e mescolate per bene, quando i due elementi saranno perfettamente amalgamati, togliete dal fuoco .

    Lasciate riposare la glassa per qualche minuto e poi lavorate energicamente con un mixer ad immersione (o le fruste elettriche) per un paio di minuti, finchè il composto risulterà liscio e omogeneo.

    Mi raccomando, utilizzate subito la glassa, altrimenti solidifica e non potrete più stenderla sul dolce.

  7. Elegant almond bars

    Versate subito la glassa al cioccolato bianco sul dolce raffreddato e cospargere tutto con altri 30 g di mandorle a scaglie.

    Prima di tagliare il dolce in barrette (8 righe per 4) lasciare riposare per circa 30 minuti.

  8. Elegant almond bars

    Conservate queste barrette coperte da carta alluminio a temperatura ambiente.

    Se le consumate il giorno dopo averle preparate sono ancora più buone.

  9. Questo è il carinissimo banner creato per il Club del 27 dalla nostra Mai Esteve.

– Per la Pasta di Mandorle

  1. Elegant almond bars

    La pasta di mandorle si può comprare già pronta oppure, se preferite, potete facilmente prepararla in casa con le dosi sopra indicate, prelevando dal totale, i 200 g occorrenti per la ricetta delle elegant almond bars

  2. Prendete un pentolino e portate ad ebollizione l’acqua insieme allo zucchero fino a che si sarà sciolto, poi aggiungete anche il miele.

  3. Una volta che lo zucchero e il miele saranno sciolti, spegnere il fuoco e fare raffreddare.

    Unite lo sciroppo freddo alla farina di mandorle e all’estratto di vaniglia mescolando il tutto, fino ad ottenere un rotolo omogeneo e liscio.

  4. Riponete il panetto in frigo, avvolto da pellicola trasparente, per almeno 1 ora circa (si conserva per circa una settimana in frigo e può anche essere congelata).

Note e Consigli

Consigli per ottenere una glassa al cioccolato perfetta:

  • La glassa non deve cuocere troppo o c’è il rischio che faccia grumi (non deve superare i 35 gradi);
  • Il burro deve essere a temperatura ambiente da almeno un’ora;
  • Cucete la glassa sempre a bagnomaria (non direttamente sul fuoco) a fiamma bassa, l’acqua NON deve bollire e fate attenzione che NON vada nel composto alcuna goccia;
  • Nel caso il cioccolato si separi, continuate a mescolare velocemente (anche con una frusta a mano o elettrica) aggiungendo se necessario un goccio di acqua calda;
  • Se ne avanza, può essere riutilizzata semplicemente riscaldandola nuovamente a bagnomaria.

Se amate questo tipo di dolcetti, vi consiglio di provare anche queste “English toffee cookie bars “(biscotti inglesi alla caramella mou).

Pubblicato da lericettedimarci13

Sono napoletana e la passione per la cucina oltre che dalla tradizione culinaria della mia città, mi è stata trasmessa dalle nonne e dalle zie della mia famiglia delle quali conservo gelosamente le ricette tramandate di generazione in generazione e fedelmente trascritte, passo dopo passo, in quaderni e ricettari vari. Inoltre nel tempo, questi quaderni sono stati da me aggiornati seguendo i più famosi Siti di cucina, i forum sul tema e le trasmissioni tv più di successo in questi ultimi anni, possiedo quindi una quantità infinita di ricette tutte da me sperimentate . Finalmente questo blog mi dà la gioia di condividere questo piccolo tesoro di ricette antiche e nuove che negli anni mi ha dato tante soddisfazioni.

5 Risposte a “Elegant Almond Bars con crema di mandorle”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.