Crea sito

Crostata meringata al limone con lemon curd

Crostata meringata al limone con lemon curd

Crostata meringata al limone con lemon curd

Adoro questa crostata meringata al limone con lemon curd, è speciale ! nel mio blog trovate anche la ricetta francese autentica di questo dolce fantastico, cliccando QUI.

Entrambe le ricette sono buonissime, scegliete quale preparare secondo il vostro gusto o fatele entrambe e non vi pentirete!!!

Crostata meringata al limone con lemon curd
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: 25 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni:

Ingredienti

– Per la Pasta frolla

  • Farina 125 g
  • Burro 60 g
  • Zucchero a velo 50 g
  • tuorlo 1
  • Sale 1 pizzico
  • buccia limone grattato 1
  • Estratto di vaniglia 1 cucchiaio

– Per il Lemon Curd

  • Burro 100 g
  • Zucchero 225 g
  • Limoni (circa 120-130g di succo) 3
  • Uova 2

– Per la Crema al limone

  • 250 g di Crema pasticcera (250 ml Latte; 45 g Zucchero, Amido di mais 25g; 2 tuorli; 25 g Burro; buccia grattata di 1 limone; vanillina)
  • Lemon Curd 350 g

– Per le Zeste di limone caramellate (facoltativo)

  • buccie grattate di 1-2 limoni
  • Zucchero 2 cucchiai
  • Acqua 1 cucchiaio
  • Liquore 1 cucchiaio

– Per la Meringa

  • Albumi 80 g
  • Zucchero a velo 50 g
  • Zucchero semolato 50 g

Preparazione

Per la PASTA FROLLA

  1. Mettete nell’impastatrice il burro freddo di frigorifero e la farina e avviare con la frusta a foglia, formate velocemente un briciolame (se invece impastate con le mani: sfregate tra le dita, e dopo, quando si aggiungono gli altri ingredienti, impastate velocemente  solo con la forchetta, per NON scaldare troppo la pasta).

    Aggiungete le uova sbattute, il sale, gli aromi, il liquore e avviate di nuovo la frusta a foglia per 1 min. finchè l’impasto diviene liscio e sodo (NON lavorate troppo, lavorare poco tempo).

     

  2. Coprite la pasta frolla con pellicola trasparente e riponete in frigorifero, da un minimo di un’ora a tre ore (si può anche preparare il giorno prima o congelare ed utilizzare al momento dell’uso).

    Stendete la pasta frolla e ricoprite uno stampo tondo da 20 cm di diametro imburrato e infarinato, copritela con carta alluminio sormontata da legumi secchi e fate cuocere in forno pre-riscaldato a 170°C. e fate raffreddare bene il guscio di pasta frolla.

    Io per la cottura in bianco, ho utilizzato uno stampo tondo MICROFORATO, in tal caso non è necessario ricoprire con alluminio e legumi secchi, perchè i bordi con lo stampo di questo tipo, NON crollano. Provatelo, io mi sono trovata benissimo.

  3. Un segreto è: stendere la pasta frolla su di un foglio di carta forno cosparso di amido di mais (maizena), in questo modo potete stenderla senza temere di alterare la ricetta originaria.

    (v.anche QUI)

LEMON CURD

  1. Crostata meringata al limone

    Lavate bene e togliete la buccia ai limoni e spremetene il succo filtrato.

  2. Cucere a bagnomaria il succo di limoni, il burro, lo zucchero, la buccia grattata e le uova leggermente sbattute; prima che la massa si rapprenda, togliete le bucce e passatela al setaccio.

  3. Fate addensare il composto (NON deve bollire, fate arrivare a 80°circa) circa una decina di minuti e versate tutto in un vasetto di vetro sterilizzato in precedenza in lavastoviglie.

    Fate riposare in frigo per minimo 3 ore, meglio ancora se prima di utilizzarla la fate riposare in frigo per due settimane

  4. P.S.: Il Lemon Curd può essere spalmato così come è su biscotti, pane, scones oppure se volete un golosissimo frosting per farcire torte, muffins, cupcakes potete aggiungere al lemon curd panna.

    Potete preparare il lemon curd, se preferite, anche al gusto di arancia.

CREMA PASTICCIERA

  1. Mettere in una casseruola lo zucchero e i tuorli. Mescolare bene ed aggiungere l’amido, la scorza grattata di un limone e la vanillina.

     

  2. Intanto, mettere anche il latte sul fuoco e quando sarà QUASI bollente versarlo a piccole quantità sulle uova lavorate, mescolando benissimo con la frusta a mano, cercando di non formare grumi.

     

  3. Mettere la casseruola sul fuoco, mescolando continuamente finchè la crema non si addensa. Lasciare bollire per 5′ minuti e, spento il fuoco, aggiungere subito il burro e l’estratto di vaniglia.

    (vedi anche QUI)

ZESTE CARAMELLATE

  1. In un padellino riscaldare l’acqua, lo zucchero, il liquore e le zeste di limone, fare caramellare dolcemente a fuoco basso e poi trasferirle su carta forno separate, per non farle appiccicare tra loro.

MERINGA

  1. Incominciate a montare gli albumi, fare schiumare, unire gli aromi, mischiare metà zucchero semolato e metà a velo, ed aggiungere il composto agli albumi e montare, poi man mano che monta aggiungete l’altra metà dello zucchero mischiato in circa 4-5 riprese (non versare lo zucchero in un solo colpo).

    Montare tutto con le fruste per circa 10-15 minuti, quando lo zucchero e tutto assorbito ed il composto risulta lucido (alzando le fruste si deve formare il classico “becco d’oca)(v.anche QUI).

FARCITURA

  1. Crostata meringata al limone con lemon curd collage

    Con una frusta a mano, unire il lemon curd alla crema pasticcera e versarlo sul guscio di pasta frolla.

    Versate la meringa in una sac à poche e ricoprite la superficie della crostata.

    Spolverate di zucchero a velo e gratinate in forno per 5-10 minuti.

    Guarnire con le zeste di limone al caramello.

    Volendo, fiammegiate la meringa con l’apposito cannello.

    La farcitura di questa crostata meringata al limone con lemon curd, va effettuata il giorno stesso di servirla e, nel caso non finisca tutta (cosa mooooolto difficile !) potete conservare quello che resta, in frigo.

  2. crostata meringata al limone

Note e Consigli

Se non amate la meringa, potete sormontare e farcire la crostata al limone, con fragoline di bosco.

Ringrazio CucinAmica per la ricetta per la ricetta di questa Crostata meringata al limone con lemon curd.

Tutte le foto di questa crostata meringata al limone con lemon curd sono state scattate da me durante il corso di cucina, presso CucinAmica.

Pubblicato da lericettedimarci13

Sono napoletana e la passione per la cucina oltre che dalla tradizione culinaria della mia città, mi è stata trasmessa dalle nonne e dalle zie della mia famiglia delle quali conservo gelosamente le ricette tramandate di generazione in generazione e fedelmente trascritte, passo dopo passo, in quaderni e ricettari vari. Inoltre nel tempo, questi quaderni sono stati da me aggiornati seguendo i più famosi Siti di cucina, i forum sul tema e le trasmissioni tv più di successo in questi ultimi anni, possiedo quindi una quantità infinita di ricette tutte da me sperimentate . Finalmente questo blog mi dà la gioia di condividere questo piccolo tesoro di ricette antiche e nuove che negli anni mi ha dato tante soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.