“Crocchè” napoletani..in pastella siciliana !!

“Crocchè” napoletani (crocchette di patate) in pastella siciliana, nati da un mix di tradizione napoletana e siciliana, frutto del mio girovagare nei migliori Siti e blog di cucina del web.

Ingredienti per impasto napoletano :

  • Patate vecchie (a pasta gialla) 1,200 kg ;
  • 3 uova ;
  • 70g di burro (o sugna)
  • 130g parmigiano grattato;
  • prezzemolo abbondante.

Ingredienti per pastella siciliana:

  • 200g farina;
  • 300-320g di acqua tiepida;
  • sale,
  • pangrattato abbondante;
  • pepe.

Esecuzione:

Lessate le patate con la buccia in acqua fredda salata (coperte finchè bolle, poi togliete il coperchio) e lasciandole nell’acqua bollente, prendetene una alla volta, sbucciatela e passatela due o tre volte nel passatutto a buchi fitti, il più rapidamente possibile perché i tuberi non si raffreddino. Per rendere più leggero e filante l’impasto potete anche schiacciarle e lavorarle con una bottiglia.

Condite poi l’impasto con il burro (o sugna), il parmigiano, il prezzemolo, il sale e pepe e lavorate l’impasto al lungo con le mani, aggiungendovi, uno alla volta, i 3 rossi d’uovo (l’impasto deve essere abbastanza sodo) .

Con le mani bagnate di poco olio, forgiate delle crocchette che passerete nella pastella (che deve essere abbastanza liquida) e poi nel pangrattato e friggerle in una padella a bordi alti in abbondante olio bollente, poche alla volta (max 3-4).

N.B. il segreto per non fare aprire i crocchè durante la cottura è rendere la superficie liscia (aiutandosi con poco olio) e metterli in frigo (non in freezer) fino a renderli freddi prima di  friggerli. La differenza di temperatura tra le crocchette fredde e l’olio bollente servirà a formare subito la crosticina croccante.

Servire accompagnate da insalata mista a rucola.

P.S.: si possono riempire con salame e/o prosciutto cotto e mozzarella e/o sottilette .

 crocchè

Pubblicato da lericettedimarci13

Sono napoletana e la passione per la cucina oltre che dalla tradizione culinaria della mia città, mi è stata trasmessa dalle nonne e dalle zie della mia famiglia delle quali conservo gelosamente le ricette tramandate di generazione in generazione e fedelmente trascritte, passo dopo passo, in quaderni e ricettari vari. Inoltre nel tempo, questi quaderni sono stati da me aggiornati seguendo i più famosi Siti di cucina, i forum sul tema e le trasmissioni tv più di successo in questi ultimi anni, possiedo quindi una quantità infinita di ricette tutte da me sperimentate . Finalmente questo blog mi dà la gioia di condividere questo piccolo tesoro di ricette antiche e nuove che negli anni mi ha dato tante soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.