Crea sito

Biscotti speziati alla cannella e zenzero

Biscotti speziati alla cannella

Biscotti speziati alla cannella e zenzero

Questi biscotti speziati alla cannella sono veramente strepitosi, profumati di arancia e cannella, al sapore di caramello dato dal brown sugar, che li rende straordinariamente pastosi e morbidi.

Biscotti speziati alla cannella
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    10/15 minuti
  • Porzioni:
    30 biscotti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Farina 00 335 g
  • Zucchero a velo 200 g
  • Brown sugar (zucchero Muscobado) 175 g
  • Golden syrup (o miele di acacia o zucchero invertito) 115 g
  • Burro (ammorbidito) 120 g
  • Uovo (medio, a temperatura ambiente) 1
  • Zenzero in polvere (circa 3 g) 1/2 cucchiaino
  • Noce moscata (,, ,,) 1/2 cucchiaino
  • Cannella in polvere (30 g circa) 4 cucchiaini
  • Chiodi di garofano (macinati) 1/4
  • Estratto di vaniglia 1 cucchiaio
  • Bicarbonato (circa 2 grammi) 1/4 cucchiaino
  • Scorza d’arancia (grattata e non trattata) 1

Preparazione

PREMESSA e chiarimenti

  1. Premessa: il golden syrup NON è sciroppo d’acero e NON è sciroppo di glucosio, il brown sugar, NON è zucchero di canna raffinato.

  2. 1) Il Golden Syrup è presente spessissimo in molti dolci americani e, per tranquillizzarvi, vi dico subito che potete sostituirlo facilmente con miele d’acacia (o millefiori).
    In Italia infatti non si trova facilmente, se non in negozi di specialità gastronomiche straniere, ma in pratica si tratta di “zucchero invertito (un caramello molto liquido preparato con acqua calda in alta percentuale rispetto allo zucchero) che si può trovare nei negozi di pasticceria più forniti oppure ordinare on line oppure volendo, si può anche preparare in casa questo interessante articolo di Bressanini , in spiega facilmente come ottenerlo.
    In caso non abbiate voglia di farlo in casa, come dicevo, potrete tranquillamente usare a sostituzione, dell’ottimo miele millefiori o d’acacia, che è una sorta di zucchero invertito al naturale.
  3. 2) Brown Sugar
    Il Brown sugar in realtà altro non è che zucchero grezzo mescolato a melassa, che gli conferisce il caratteristico colore brunato ed una consistenza umida e granulosa.
    Io utilizzo lo zucchero Muscobado scuro che contiene melassa ed ormai si trova facilmente anche qui in Italia nei negozi bio oppure nei supermercati e farmacie più forniti.
  4. Ad ogni modo, volendo, il “brown sugar” possiamo anche prepararlo in casa, utilizzando  le seguenti proporzioni: 10 parti di zucchero bianco e 1 parte di melassa.
  5. Quindi con 200 g di zucchero e 20 g di melassa (calda per renderla morbida e facilmente mescolabile), si ottengono 220 g di brown sugar.
    Si mescolano zucchero e melassa con un mixer, o frusta elettrica, ma potete farlo anche a mano.

     

  6. Tagliando il brown sugar con zucchero bianco 50:50, si ottiene il “light brown sugar“, che spesso si trova in molte ricette di dolci e biscotti anglosassoni.
    La caratteristica di questo tipo di zucchero, è il suo inconfondibile aroma di caramello, molto piacevole e profumato e rende i dolci morbidi e umidi.

     

Istruzioni per i biscotti speziati

  1. Una volta fatte queste doverose precisazioni, passiamo alle istruzioni per preparare questi deliziosi biscotti speziati alla cannella:

    Inanzitutto setacciate i 200 g di zucchero a velo con 2 cucchiaini di cannella in polvere in una ciotola e mescolate bene.

    Tenete questo zucchero aromatizzato alla cannela da parte per passarci i biscotti una volta che li avrete cotti in forno e saranno tiepidi.

  2. In un’altra ciotola setacciate e mescolate farina, la cannella rimanente, le spezie ed il bicarbonato di soda.

  3. Nella ciotola della planetaria mettete il burro, il brown sugar, il golden syrup (o il miele), l’estratto di vaniglia e la scorza d’arancia e montate il tutto fino a che non avrete un composto spumoso e chiaro.

  4. Aggiungete l’uovo leggermente sbattuto e continuate a montare fino a che non sarà ben incorporato.
    A questo punto aggiungete la miscela di ingredienti secchi e mescolate finché il tutto non sarà uniforme.

  5. Aiutandovi con un cucchiaino (o con le mani bagnate) prelevate la quantità di impasto che vi serve per formare una pallina, che metterete su una teglia coperta da carta da forno, NON le fate troppo piccole, i biscotti devono essere belli cicciotti, altrimenti risulteranno secchi e croccanti, mentre invece devono essere morbidi e pastosi.
    Tenete le palline distanti almeno 3 cm l’una dall’altra perché in cottura si allargheranno.

  6. E’ importante, una volta riempita la teglia, di passarla in frigo almeno 15 minuti in modo che in cottura i biscotti non si appiattiscano

  7. Fate cuocere i biscotti in forno pre-riscaldato a 180 °C per circa 10/15 minuti (dipende dal vostro forno) NON di più altrimenti seccano troppo, fino a quando i biscotti non saranno dorati e presenteranno una superficie crepata, all’inizio vi sembreranno molto morbidi MA poi, raffreddandosi risulteranno più duri.

  8. Una volta che i biscotti sono intiepiditi, con una piccola spatola e delicatezza, toglieteli dalla teglia e passateli nella ciotola con lo zucchero a velo speziato di cannella (messa in precedenza da parte) facendo in modo che si coprano abbondantemente.

    Fateli raffreddare completamente prima di consumarli, ma vedrete che questi biscotti speziati alla cannella il giorno dopo saranno ancora più buoni, perchè i sapori e le spezie si fonderanno meglio.

  9. Volendo, si può omettete lo zucchero a velo speziato ed immergere metà biscotto in  cioccolato fondente di copertura, facendolo poi raffreddare completamente.

Note e Consigli

Questi biscotti speziati alla cannella si conservano bene in una scatola ermetica oppure in bustine alimentari.

Sono ideali da regalare, anche in occasione del Natale o all’Epifania.

Se amate i biscotti che si sciolgono in bocca provate anche questi delizosi “Dolcetti alle mandorle“.

La ricetta è tratta dal blog Andante con gusto di Patrizia Malomo.

Pubblicato da lericettedimarci13

Sono napoletana e la passione per la cucina oltre che dalla tradizione culinaria della mia città, mi è stata trasmessa dalle nonne e dalle zie della mia famiglia delle quali conservo gelosamente le ricette tramandate di generazione in generazione e fedelmente trascritte, passo dopo passo, in quaderni e ricettari vari. Inoltre nel tempo, questi quaderni sono stati da me aggiornati seguendo i più famosi Siti di cucina, i forum sul tema e le trasmissioni tv più di successo in questi ultimi anni, possiedo quindi una quantità infinita di ricette tutte da me sperimentate . Finalmente questo blog mi dà la gioia di condividere questo piccolo tesoro di ricette antiche e nuove che negli anni mi ha dato tante soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.