Crea sito

Giulia Ai Fornelli sui Social Network

Se si pensa bene, si cucina bene

PASTA ALLA GRICIA: LA RICETTA ORIGINALE

La pasta alla gricia è una ricetta tradizionale laziale conosciuta come antenata della amatriciana, che nasce infatti senza pomodoro, l’unico ingrediente a differire tra le due ricette. Il condimento della pasta alla gricia è composto da olio, guanciale, pepe nero e abbondante pecorino romano. A questi ingredienti è possibile aggiungere a piacimento la cipolla, anche se l’antica ricetta originale della pasta alla gricia non la prevede.

GUARDA ANCHE:SPAGHETTI ALLA CARBONARA, SUGO ALL’AMATRICIANA

SEGUITECI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Sponsorizzato da Giulia ai Fornelli

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 Persone

Ingredienti

  • Spaghetti 360 g
  • Guanciale 150 g
  • Cipolla piccola 1
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Pecorino romano grattugiato q.b.
  • Pepe nero macinato q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Lavate la cipolla, pelatela e affettatela sottilmente su un tagliere di legno, utilizzando per questo procedimento un coltello ben affilato.

    Tagliate prima la cipolla a metà, e poi appoggiatela sul tagliere, procedendo con il taglio delle fettine cercando di averle tutte dello stesso spessore.Mettete la cipolla tagliata finemente in una ciotolina in vetro, e per il momento tenetela da parte.

  2. Procedete ora con la preparazione del guanciale: prendete il pezzo intero e ponetelo sul tagliere. Tagliatelo a metà prima nel verso della lunghezza e poi nell’altro senso, avendo cura di creare delle fette dello stesso spessore.In un’altra ciotola, tenete da parte anche le fettine di guanciale.

  3. Nel frattempo, mettete a scaldare abbondante acqua salata in una pentola.Quando l’acqua starà bollendo, versatevi gli spaghetti.

  4. Nel frattempo versate in una padella un po’ di olio d’oliva e fatelo scaldare a fuoco molto basso. Versateci la cipolla e fatela rosolare nell’olio fino a quando non diventa dorata.Quando la cipolla si sarà imbiondita, unite anche il guanciale.Abbassate la fiamma e mescolate con un cucchiaio di legno, fino a che il guanciale non si sarà dorato e avrà perso i grassi.

  5. Nel frattempo, scolate la pasta ricordandovi di tenere da parte un po’ di acqua di cottura in modo tale che, se unendo la pasta al sughetto vi dovesse apparire troppo asciutta, potrete allungarla un po’.Unite gli spaghetti al condimento nella padella e, a fuoco medio, mescolate con un cucchiaio di legno per amalgamare bene tutti i sapori, unendo l’acqua di cottura della pasta se necessario.

  6. Spegnete il fuoco e completate la preparazione della pasta alla gricia cospargendo con abbondante pecorino grattugiato e pepe nero.

  7. Et voila, la pasta alla gricia è pronta, buon appetito!

Note

Consigli

Per una pasta alla gricia cremosa, è importante unire l’acqua di cottura degli spaghetti poco per volta, facendola incorporare alla pasta e al condimento a fiamma medio-bassa e girando con cura aiutandosi con un cucchiaio di legno. Anche il formaggio contribuisce a dare la giusta consistenza alla pasta alla gricia: ecco perché scegliere il pecorino e unirlo alla ricetta quando gli spaghetti sono ancora sul fuoco.

Seguimi sui canali Social
error


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Twitter
YouTube
Instagram