PANGOCCIOLI FATTI IN CASA

La ricetta dei pangoccioli fatti in casa è davvero semplice da preparare e che richiede poco tempo. Potete realizzare l’impasto sia a mano che con la planetaria. L’unico tempo di attesa è quello per la lievitazione, importante per la riuscita di questa delizia. Questa ricetta nasce dall’idea di realizzare un dolce per la merenda di mio figlio quando torna da scuola e poi ormai era tempo che me li stava chiedendo e sinceramente anzichè comprarli al supermercato che per carità saranno anche buonissimi preferisco farli in casa con ingredienti genuini e semplici. I pangoccioli potete gustarli per merenda ma anche la mattina a colazione insieme ad una bella tazza di latte caldo. Con quelle gocce di cioccolato in mezzo sono davvero una droga e non potrete farne a meno.

Seguitemi qui sotto per la ricetta.

Ti potrebbe anche interessare: https://blog.giallozafferano.it/lericettedifragolina/wp-admin/post.php?post=281&action=edit.

Pangoccioli fatti in casa
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura12 Minuti
  • Porzioni10/11 pangoccioli
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ecco cosa vi occorre per preparare questi dolcetti meravigliosi.

Per il lievitino

50 g farina 00
3 g lievito di birra secco
1/2 cucchiaino miele
45 ml latte parzialmente scremato

Per l’impasto

200 g farina Manitoba
1 uovo
70 g zucchero semolato
20 g latte parzialmente scremato
65 ml acqua
40 g burro morbido
80 g gocce di cioccolato
buccia di arancia grattugiata

Per spennellare

1 uovo
2 cucchiai latte

Procedimento

Mettere le gocce di cioccolato in freezer.

Per realizzare i pangoccioli per prima cosa dovrete preparare il lievitino mettendo in una ciotola la farina ed il lievito di birra secco e mescolare. Dopo di che aggiungere il miele ed il latte e mescolare con una forchetta sino ad ottenere un composto omogeneo.

Lasciare lievitare per circa 45 minuti.

Ora preparare l’impasto mettendo nell’impastatrice il lievitino, lo zucchero, l’uovo, la buccia grattugiata dell’arancia, il latte e l’acqua ed iniziare ad impastare con la foglia.

Dopo che gli ingredienti si iniziano ad amalgamare cambiare e mettere il gancio al posto della foglia ed impastare.

Ora aggiungere il burro morbido ed infine la farina.

Impastare sino che l’impasto non si incorda per bene e si stacca dalla ciotola. Ci potrebbero volere circa 8/10 minuti. Se necessario aggiungere altri 30/50 gr di farina se l’impasto risulta troppo morbido.

Versare l’impasto su un piano di lavoro ed aggiungere le gocce di cioccolato ed impastare a mano per far si che le gocce non si sciolgano.

Mettere l’impasto in una ciotola coperto con pellicola e far lievitare sino al raddoppio.

Una volta raddoppiato prendere l’impasto e dividerlo in varie palline da circa 50 gr l’una. (vi consiglio di farle tutte dello stesso peso per avere una cottura uniforme in forno).

Ponetele su una teglia con carta forno ben distanziate le une dalle altre e far lievitare per un’altra ora. (Se necessario utilizzare più teglie).

Dopo di che spennellare con uovo sbattuto al quale avrete aggiunto due cucchiai di latte.

Cuocere in forno statico a 180 gradi per 12 minuti. Consiglio di non cuocere di più per non farli indurire.

Far raffreddare su una griglia coperti con un panno.

Pangoccioli

Consigli

Se volete impastare a mano il procedimento è lo stesso ma ci vorrà qualche minuto in più.

Se il composto dovesse risultare troppo appiccicoso aggiungere altra farina ma senza esagerare per non far indurire troppo l’impasto.

Importante congelare prima le gocce di cioccolato affinchè non si sciolgano in cottura.

Vi consiglio di mettere a lievitare l’impasto all’interno del forno con luce accesa per metterci meno tempo.

Conservazione

I pangoccioli si conservano nelle bustine per congelare gli alimenti e vanno consumati entro 3/4 giorni al massimo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!