Crea sito

Burro fatto in casa senza sbattitore

Il burro fatto in casa otre ad essere più fresco di quello comprato bello che pronto in negozio, è facile da preparare, è personalizzabile, e vi dirò che è anche molto divertente perché lo potete utilizzare come metodo anti stress, sul quale scaricare i vostri nervi. Ma veniamo a noi e andiamo in cucina a preparare questa semplice bontà, che potremo utilizzare in mille modi.

  • Preparazione: Circa 10 minuti Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: Circa 100 g di burro
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 250 ml Panna fresca
  • 1 Pizzico di sale

Preparazione

  1. Se vogliamo fare il burro a casa, senza apparecchiature elettroniche, la prima cosa che dobbiamo fare, è procurarci un barattolo di vetro con coperchio da 500 ml circa. Questo, insieme alle nostre braccia, sarà il nostro sbattitore. Mettiamo il contenitore nel frigo per qualche oretta, questa operazione dimezzerà di gran lunga i tempi di montaggio della panna. Anche quest’ultima deve essere ben fredda prima di essere trasformata in burro.

  2. Versiamo la panna fresca e il pizzico di sale che darà sapore al burro, nel nostro barattolo ben freddo come ho spiegato prima, lo tappiamo per bene e lo capovolgiamo esattamente come vediamo in figura, tenendolo ben saldo con tutte e due le mani. Una sul fondo e una sul coperchio del barattolo.

  3. Iniziamo a sbattere sempre nella stessa posizione il barattolo, portandolo avanti e in dietro dal petto. Sbattendo sbattendo, la panna inizierà a montarsi e a diventare sempre più solida, fino a distaccarsi completamente dal siero-latticello, solo allora diventerà burro.

  4. Appena ci accorgiamo che burro e latticello sono ben separati, apriamo il barattolo. Il burro, lo strizziamo per bene così da far uscire se ce ne fosse ancora altro latticello, e lo modelliamo a mo di panetto, e di corsa in burriera in frigo. Il latticello, non buttatelo, vi potrà essere comodo per la preparazione dei dolci o meglio ancora come bevanda su uova fritte o cotolette fritte, ottima per digerire, proprio come il latte di Kefir.

I miei consigli

Per rendere ancora più particolare il nostro burro, possiamo aggiungere alla panna quando è ancora liquida, delle foglie di salvia tritate finemente, oltre al sale. Così il burro diventa condimento prezioso per la preparazione degli gnocchi burro e salvia. In Polonia, i contadini usano avvolger il burro fresco nelle foglie di rafano, dandogli un gusto e un profumo straordinari.  Adesso è tutto.un saluto dal vostro amico Ferdinando. Ricordate, il mangiare è una camorria solo quando non c’è.

Vi lascio un link di qualche ricetta che richiede il burro, così potrete utilizzarlo, magari un buon risottohttps://blog.giallozafferano.it/lericettediferdinando/riso-al-porro/

E come al solito il link della mia pagina Facebook:https://www.facebook.com/pertuttiigustilericettediferdinando/

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.