Crea sito

Cartocciate catanesi farcite

Le cartocciate catanesi farcite sono dei rustici di pasta lievitata morbida e leggermente dolce, cotte al forno, tipiche della tradizione siciliana. Nelle rosticcerie o nei bar di Catania non possono mancare le mitiche cartocciate che assomigliano a dei calzoni, generalmente farcite con pomodoro, prosciutto cotto e mozzarella filante. Ma si prestano molto bene ad altre farciture, basta scatenare la fantasia. Insieme ad altri rustici, come le cipolline, gli arancini, ecc., sono molto apprezzati dai siciliani. Le cartocciate sono molto versatili, infatti si prestano benissimo in molte occasioni, ideali da consumare a colazione, ottime per una cena alternativa, perfette per un buffet. Quelle che vi propongo sono le classiche, farcite con pomodoro, prosciutto e mozzarella. Molto facili e semplici da realizzare, vi consiglio di provarle!

CARTOCCIATE CATANESI FARCITE

Ingredienti per 19 cartocciate ( volendo si possono dimezzare le dosi )

PER L’IMPASTO

  • 700 gr di farina di semola
  • 300 gr di farina manitoba
  • 60 gr di zucchero
  • 100 gr di strutto
  • un cucchiaio di miele
  • un cubetto di lievito di birra
  • 500 gr di acqua tiepida
  • 4 cucchiaini di sale

PER IL RIPIENO

  • 500 gr di polpa di pomodoro
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • qualche pizzico di origano
  • sale
  • 10 fette di prosciutto cotto
  • 500 gr di mozzarella

PER SPENNELLARE

  • un uovo + un cucchiaio di latte

Procedimento

Per facilitare il compito ed ottenere un buon risultato, si consiglia di impastare con la planetaria, ma volendo si può procedere anche a mano.

Nella ciotola della planetaria, munita di gancio, setacciare le due farine e mescolare.

Sciogliere il lievito di birra sbriciolato in un bicchiere di acqua tiepida, presa dal totale. Versare nella ciotola ed azionare la macchina, di seguito aggiungere lo zucchero, il miele e pian piano la restante acqua.

Continuare ad impastare e quando il composto inizia a prendere consistenza e si staccherà dalle pareti della ciotola, unire poco per volta lo strutto e per ultimo il sale.

Impastare ancora per altri dieci minuti circa, fino a quando si otterrà un impasto liscio ed omogeneo, non appiccicoso e ben incordato.

Capovolgere l’impasto sul piano di lavoro leggermente infarinato, formare una palla e mettere in una ciotola unta d’olio. Coprire con la pellicola trasparente e mettere a lievitare in un luogo tiepido per circa due ore.

Mentre l’impasto lievita, preparare il ripieno: versare la polpa di pomodoro  in una ciotola, unire il sale, l’olio extravergine d’oliva e qualche pizzico di origano. Mescolare e mettere da parte. Tagliare a dadini la mozzarella.

Trascorso il tempo della lievitazione, capovolgere l’impasto sulla spianatoia infarinata, sgonfiarlo leggermente con le mani e dividerlo in 19 pezzi uguali.

Con i pezzi ottenuti formare delle palline, coprire con un canovaccio e lasciare riposare per un’ora.

Dopo stendere ogni pallina con il matterello, al centro mettere un cucchiaio di polpa di pomodoro, mezza fetta di prosciutto cotto e la mozzarella a dadini.. Spennellare il bordo con l’uovo sbattuto e chiudere a mezzaluna, sigillando bene i bordi, aiutandosi con i rebbi di una forchetta.

Disporre le cartocciate negli stampi, coprire con la pellicola trasparente e fare riposare nuovamente per un’altra ora circa.

Quindi preriscaldare il forno a 180° e mettere un pentolino di acqua dentro, servirà a mantenere l’umidità.

Togliere la pellicola e spennellare la superficie delle cartocciate con l’uovo sbattuto a cui si è aggiunto un po’ di latte.

Infornare per 25 – 30 minuti circa, fino a quando la superficie delle cartocciate risulterà ben dorata.

Sfornare, fare intiepidire e gustare le cartocciate catanesi farcite.