Crea sito

LE MIE ARANCINE

La diatriba è sempre la stessa: arancina o arancino? In realtà una risposta non c’è… Varia in base alla zona di preparazione ed il nome stesso rispecchia la diversità. Ma è una parentesi davvero troppo ampia da aprire, specialmente quando il nostro obiettivo è gustarle! Potete approfondire l’argomento dando un’occhiata al mio articolo: ARANCINA O ARANCINO?

Proseguite a leggere questo se volete, invece, prepararle e assaporarle! Per me, originaria della Sicilia Occidentale, l’Arancina è femmina! E nel Trapanese, segue una sua ricetta.

  • DifficoltàAlta
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioniper circa 8 arancine
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il riso

  • 500 gRiso Carnaroli
  • 3Tuorli
  • 1 bustinaZafferano
  • 30 gBurro
  • 80 gParmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
  • 1.200 lAcqua
  • q.b.Sale

Ingredienti per la panatura

  • 2Uova
  • q.b.Pangrattato

Ingredienti per friggere

  • 1 lOlio di semi di arachide

Per il ripieno al prosciutto

  • 200 gMozzarella (a panetto)
  • 150 gProsciutto cotto

Per il ripieno alla carne

  • 50 gMozzarella (a panetto)
  • 300 gragù alla bolognese (ben ristretto e asciutto)
  • 100 gPiselli (lessati)

Strumenti

  • 1 Pentola
  • 1 Friggitrice

Preparazione del riso

  1. Per prima cosa, lessate il riso nell’acqua, già salata, che bolle. Il riso dovrà pian piano assorbire tutta l’acqua a fuoco dolce.

    Appena l’avrà assorbita tutta, spegnete il fuoco; aggiungete il burro e mescolate.

    Fate lo stesso con lo zafferano mischiato ai tuorli, facendo attenzione che si sciolga e si distribuisca uniformemente.

    Infine, aggiungete il parmigiano. Mescolate bene e fate raffreddare.

    Nel frattempo occupatevi dei ripieni.

  2. Per il ripieno al prosciutto, tritate grossolanamente il prosciutto cotto e la mozzarella e mischiateli.

  3. Per il ripieno alla carne, unite al ragù (trovate la ricetta per prepararlo QUI, unica cosa fatelo molto più asciutto) i piselli già lessati. A parte riducete a cubetti la mozzarella.

  4. Prepariamo l’occorrente per la panatura: in una ciotola sbattete le uova con un pizzico di sale. In un’altra ciotola larga, mettete abbondante pangrattato.

  5. Passiamo ora alla preparazione delle nostre arancine. Mantenete le vostre mani sempre umide, per poterle lavorare. Sul palmo della mano sinistra posizionato a conca mettete un pugnetto di riso. Con la mano destra create un incavo, facendo seguire al riso la forma della mano. Riempite l’incavo, con il condimento, facendo le arancine o alla carne o al prosciutto. Quando riempite quelle alla carne aggiungete qualche cubetto di mozzarella. Per chiuderle, prendete un altro pugnetto di riso con la mano destra e andate a posizionarlo chiudendo l’arancina. Per distinguere le due tipologie, quelle alla carne avranno forma rotonda, quelle al prosciutto avranno forma ovale.

  6. Passatele nell’uovo e poi nel pangrattato, in modo uniforme. Poggiatele su una leccarda da forno o su un vassoio a riposare.

  7. Scaldate l’olio nella friggitrice o in una pentola dai bordi alti. Aggiungete le arancine poche alla volta, e ponetele su un vassoio con carta assorbente non appena saranno ben dorate e croccanti.

  8. Ecco pronte da gustare, le vostre ARANCINE AL PROSCIUTTO…

  9. … e le vostre ARANCINE ALLA CARNE!

Note

Le arancine vanno gustate calde e croccanti.

In alcune versioni, tipo nel Palermitano, non sono passate nelle uova ma nella pastella, per passare poi sempre per il pangrattato.

Altre versioni vedono quelle alla carne senza piselli, mentre quelle al prosciutto presentano anche della besciamella.

Sono tutte varianti corrette delle arancine, o arancini.

La ricetta qui proposta rappresenta fedelmente la classica arancina al prosciutto/alla carne della mia zona, nel Trapanese.

Se volete notizie, curiosità e varianti sull’arancina o arancino, vi suggerisco il mio articolo:

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacucina(im)perfetta

Appassionata di cucina, mi piace la cucina tradizionale, ma anche provare ricette alternative. In questo blog voglio condividere le mie ricette del cuore, quelle familiari, e tante altre idee e curiosità. Voglio accompagnarvi tra i fornelli di casa mia senza essere pretenziosa. Sono una persona semplice e voglio utilizzare una impostazione semplice. E' la mia cucina, la mia cucina imperfetta!

Lascia un commento