Pasta al pesce scappato

Pasta al pesce scappato una ricetta antica della tradizione pugliese, fatta con gli ingredienti che si mettono normalmente nella pasta con il pesce ma in realtà qui il pesce non c’è perché non sempre il pesce c’era e le donne si ingegnavano per portare in tavola comunque un piatto eccellente. In realtà un tempo si mettevano in questa ricetta pietre di mare ricoperte di alghe, io ovviamente la faccio senza e comunque viene fuori un buon piatto.

pasta al pesce scappato

Pasta al pesce scappato

Ingredienti per 2 persone:

In una padella scaldare l’olio con l’aglio, aggiungere la cipolla tritata e farla stufare un pochino.

Unire i pomodori pelati, schiacciarli con una forchetta, aggiungere il sale e il prezzemolo tritato.

Versare un bicchiere di acqua e far cuocere per circa 15 minuti. Il sughetto deve essere leggero e non troppo denso.

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla e versarla nella padella con il sugo, amalgamare bene il tutto e servire.

Potete aggiungere a vostro gusto una macinata di pepe o del peperoncino.

pasta al pesce scappato

Precedente Confetti mimosa Successivo Uovo e pancetta

2 commenti su “Pasta al pesce scappato

  1. Annalisa il said:

    Mmmmmmhhhhhhhhh che gustosità questa pasta, grazieeeeeee……………….

I commenti sono chiusi.