Crea sito

Filetti di orata all’acqua pazza

I filetti di orata all’acqua pazza sono molto gustosi e facili da preparare con un saporitissimo sughetto in cui poter fare la scarpetta magari con un buon pane casereccio.
L’acqua pazza è una preparazione tipica napoletana che consiste nel cuocere il pesce in padella con i pomodori, questa è ovviamente la mia personale versione un po’ più rossa. Io il pesce me lo faccio sfilettare dal pescivendolo oppure potete anche prendere i filetti surgelati.

Filetti di orata all'acqua pazza
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2 filettiOrata
  • 4 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1 spicchioAglio
  • MezzaCipolla
  • q.b.Sale
  • q.b.Origano
  • 1 mazzettoPrezzemolo
  • 5Pomodori
  • 1 cucchiaioPolpa di pomodoro
  • 1 bicchierinoVino bianco

Preparazione

  1. In una padelle mettere l’olio, l’aglio e la cipolla tritata finemente e far rosolare un pochino.

  2. Aggiungere i pomodori tagliati a pezzi e la polpa di pomodoro, mettere anche un po’ di sale, l’origano e un poco di acqua.

  3. Cuocere per una decina di minuti poi aggiungere anche i filetti di orata e il vino bianco e lasciarlo evaporare

  4. Quando il vino sarà evaporato aggiungere un poco di acqua, coprire con il coperchio e cuocere per una decina di minuti.

    Verso fine cottura aggiungere il prezzemolo tritato

Note

Per vedere altre ricette con l’orata clicca qui

Seguimi su Facebook, sulle pagine Le passioni di MAM Le pappe di MAM
Cerca Le passioni di MAM anche su twitter, G+pinterest e Instagram, mi trovi anche li.
Iscriviti nel mio canale You Tube per vedere le mie video ricette.
Ho anche un canale su Telegram, iscriviti e riceverai ogni giorno le mie ricette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.