Ciabatte con il poolish

Ciabatte con il poolish, delle morbide ciabattine che io ho preparato con la farina di Kamut ma che si possono fare anche con la farina 0 o 1 o anche con la semola rimacinata. Ho utilizzato solo 1 grammo di lievito di birra perché ho impastato con il poolish appunto anche detto biga o lievitino per creare un impasto indiretto così da aver un pane molto molto leggero, soffice e ben lievitato. Io vi scrivo tutti i passaggi che ho fatto e anche l’orario in cui l’ho fatto poi voi fatelo all’orario che vi è più comodo l’importante che rispettate i tempi di lievitazione.

Ciabatte con il poolish
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per il poolish

  • 100 gFarina
  • 80 gAcqua
  • 1 gLievito di birra

Per l’impasto

  • 500 gFarina
  • 400 gAcqua
  • 1 cucchiainoZucchero
  • 2 cucchiainiSale

Preparazione

  1. Ore 14: Preparare il poolish, sciogliere il lievito con l’acqua, aggiungere la farina e impastare bene senza lasciare grumi. coprire con la pellicola e lasciare lievitare a temperatura ambiente.

  2. Ore 21: In una ciotola capiente o nella planetaria, mettere la farina, il poolish e lo zucchero, mescolare aggiungendo pian piano l’acqua, mettere poi anche il sale e continuare a mescolare terminando tutta l’acqua, impastare fino ad ottenere un impasto liscio. Coprire la ciotola con la pellicola trasparente e lasciare lievitare a temperatura ambiente per tutta la notte

  3. La mattina seguente: rovesciare l’impasto sulla spianatoia infarinata e con una spatola lavorarlo un po’ e cercare di dare una forma rettangolare perché sarà molliccio, infarinare la superficie, coprire e lasciarlo riposare almeno 30 minuti.

  4. Tagliare dei pezzi di impasto larghi circa 5 cm e lunghi circa 10 cm, modellarli leggermente con le mani per ottenere la forma delle ciabatte, e adagiarle su una teglia infarinata. Coprire e lasciare lievitare fino a che non avranno raddoppiato il loro volume.

  5. Porre sul fondo del forno una pirofila con all’interno dell’acqua per creare vapore e riscaldare il forno fino a 250° in funzione ventilata.

  6. Quando il forno sarà caldo cuocere le ciabatte per circa 15 minuti, poi toglierle dal forno e metterle a raffreddare su di una griglia.

  7. Per vedere altre ricette di pane clicca qui

Seguitemi su Facebook, sulla pagina Le passioni di MAM

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

10 Risposte a “Ciabatte con il poolish”

  1. Ciao
    un aiuto ho fatto l’impasto ieri sera ed oggi quando sono andata a metterlo nella spianatoia per fare le pieghe era molto ma molto liquido e gestirlo è stato veramente un problema, ho dovuto mettere moltissima farina per cercare di contenerlo e poter fare il panetto…. ma è giusto che sia così?
    Grazie
    Raffaella

    1. Ciao, è un impasto piuttosto morbido ma non liquido. si bisogna aggiungere della farina per infarinarlo ma non eccessivamente, io mi aiuto con una spatola inizialmente. Che farina hai usato?

  2. Ciao
    ho usato la farina 00 ma mi è rimasta completamente liquida e infatti quando l’ho messa sulla spianatoia non si teneva.
    Cosa ho sbagliato?

    1. C’era sicuramente troppa acqua, alcune farine ne vogliono di meno e altre di più per questo va aggiunta pian piano. Ma poi alla fine sei riuscita a farle?

  3. si alla fine ci sono riuscita ma ho dovuto aggiungere molta farina per poter almeno fare le pieghe.
    Io invece ho messo l’acqua tutta insieme la prox volta la aggiungero un pò per volta e mi fermo quando vedo che l’impasto è morbido, come posso regolarmi che l’impasto abbia la consistenza giusta?
    Grazie mille

  4. si ci sono riuscita.
    La prox volta metterò meno acqua così non dovrò aggiungere troppa farina dopo.
    Ma se volessi fare un filoncino e non le ciabatte devo cambiare qualcosa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.