PANE SENZA IMPASTO CON LI.CO.LI

PANE SENZA IMPASTO CON LI.CO.LI

Il pane fatto in casa è semplicemente una soddisfazione, non c’è che dire. Il pane senza impasto invece rimane e rimarrà sempre sì una soddisfazione, ma una soddisfazione con davanti un enorme punto interrogativo. Come è possibile con una pagnotta impastata in due minuti usando semplicemente un mestolo e poco più dia questo risultato? Dove sono finite le mille “menate” su idratazione, incordatura, maglie glutiniche e cip e ciop? BOOOOH! Vabbè, ciò che importa è il risultato e a me questo risultato piace assai.

Forse il tutto sta nell’ibernazione seguita dalle pieghe, sì dai sarà quello…

Vabbè, cari lettori, vi presento questo pane senza impasto con li.co.li. Provatelo, funziona!

PANE SENZA IMPASTO CON LI.CO.LI

INGREDIENTI

Per una pagnotta

280 g di acqua fredda

500g di farina (io ho usato una 0)

12 g di sale fino

150 g di li.co.li rinfrescato

COME SI FA…

Sciogliete il li.co.li nell’acqua in una ciotola capiente. Setacciate farina e sale e uniteli alla parte liquida. Impastate grossolanamente con un mestolo. Otterrete un composto disomogeneo.

Dategli una “sistemata” a mano direttamente in ciotola, prendendo l’impasto dai bordi e portandolo verso l’interno e girando la ciotola contemporaneamente. Ora l’impasto sarà più omogeneo, giusto? Bene.

A questo punto potete… o metterlo a lievitare fino al raddoppio e poi cuocere, oppure (consigliato) lasciarlo in frigo la classica nottata + le ore necessarie per la lievitazione (8 circa).

Io scelgo sempre di lasciare in frigo i miei lievitati. Diventano più elastici e sicuramente migliori.

Quindi, in frigo.

Togliete dal frigo la palla di impasto e ribaltatela su di una spianatoia. Allargate leggermente con i polpastrelli a formare una specie di quadrato.

Ora prendete a uno a uno gli angoli e portateli verso l’interno. Ripetete con i nuovi angoli formatisi.

Ribaltate il nuovo quadrato in modo da avere le pieghe sul lato inferiore e pirlate a formare una bella palla.

Cospargete un telo pulito con della semola e rivestite una ciotola o un cestino da lievitazione. Posizionate la palla nel cesto, adesso con le pieghe verso l’alto, e coprite per bene, anche con della pellicola in modo da non far seccare l’impasto.

Lasciate lievitare fino al raddoppio.

Cottura: 220°C con un pentolino di metallo vuoto e pietra refrattaria.

Infornate con un bel taglio, versate dell’acqua nel pentolino per far umidità e aumentate la temperatura a 240°C. Quando la raggiunge abbassate a 220°C 10 minuti e poi a 200°C per altri 20 minuti.

Cuocere poi gli ultimi 10 minuti con la porta del forno aperta a spiffero per far uscire l’umidità.

Controllate la cottura del pane bussando sul fondo che deve suonare vuoto. Eventualmente prolungate altri cinque minuti.

Pane senza impasto con li.co.li pronto!

Buon pappetito.