Crea sito

Torta ricotta e pera

INTRODUZIONE
Un dolce capolavoro della costiera Amalfitana, la “ricotta e pera” nasce con le pere di Agerola, la ricotta di Tramonti e le nocciole di Giffoni. Una combinazione felice di sapori e consistenze che si deve alla sapiente creatività di Sal De Riso.  Una proposta che è diventata un dolce imitato in tutta Italia. Vi proponiamo una versione semplice, gustosa e riproducibile a casa per portare in tavola un dolce ispirato al modello originale.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Per biscotto

  • 140 g di farina di nocciole
  • 100 g di zucchero semolato
  • 80 g di burro fuso
  • 4 uova a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • Per ripieno
  • 350 g di ricotta di pecora
  • 300 g di pere
  • 15 g di distillato di pere
  • 5 g di amido di mais
  • il succo di 1/2 limone
  • 1 noce di burro INOLTRE
  • zucchero a velo
  • 400 g di panna fresca

Preparazione

  1. Per preparare la torta di ricotta e pere, in una ciotola montate le uova con lo zucchero semolato per circa 15 minuti utilizzando le fruste elettriche oppure la planetaria. Quando il composto apparirà, gonfio, spumoso e “scriverà” incorporate la farina di nocciole, quella 00 e il lievito setacciati. Amalgamate con una spatola, delicatamente per non smontare.Incorporate adesso il burro fuso, sempre delicatamente e mescolando dal basso verso l’alto. Dividete il composto a metà e distribuitelo in 2 stampi a cerniera da 24 cm di diametro, imburrati e infarinati. Livellate e cuocete i due dischi insieme nel forno già caldo a 180° per 15 minuti. Sfornate e fate raffreddare completamente.Tagliate le pere, sbucciate e detorsolate, a cubetti di 1 cm. Fatele cuocere in una casseruola insieme a 50 g di zucchero semolato, alla noce di burro e al succo di limone filtrato. Quando avranno rilasciato il loro succo aggiungete l’amido di mais prima stemperato in un bicchierino insieme al distillato di pera. Lasciate addensare mescolando, trasferite in una ciotola e lasciate raffreddare.In una ciotola lavorate a crema la ricotta con lo zucchero restante e i semi di vaniglia per circa 5 minuti utilizzando uno sbattitore elettrico. In un secondo contenitore montate la panna.Incorporate la panna montata al composto di ricotta in più riprese, mescolando dal basso verso l’alto per non smontare. Aggiungete anche le pere ormai giunte a temperature ambiente e amalgamate. Ponete in frigorifero. Incastrate un anello da pasticceria da 22 cm di diametro su entrambi i dischi di biscotto alle nocciole in modo da sagomarli e ponete uno di essi sul piatto da portata all’interno dell’anello stesso. In alternativa potete sotituire l’anello con il bordo di una tortiera a cerchio apribile delle stesse misure.Versate il composto di ricotta, panna e pere all’interno di uno stampo. Livellate con una spatola da pasticceria e coprite con il secondo disco di biscotto alle nocciole facendo una leggera pressione. Ponete in congelatore per 1 ora, quindi in frigorifero per almeno 6 ore, l’ideale sarebbe una notte intera.Al momento di servire rimuovete l’anello e spolverizzate la superficie della torta di ricotta e pere con abbondante zucchero a velo.

/ 5
Grazie per aver votato!