Crea sito

Lasagna napoletana

La lasagna napoletana di Carnevale è praticamente un must per tutte le famiglie di questa città che la propongono “almeno” una volta durante tutto il periodo di festa. I più ghiotti la portano in tavola anche durante il resto dell’anno, magari quando c’è qualcosa d’importante da festeggiare, omaggiando questa ricetta  così antica che addirittura arriva dalla fine del 1700, nel periodo del Regno delle due Sicilie. A quanto pare Re Ferdinando II apprezzava così tanto questo piatto da aver preso il nomignolo di “Re Lasagna”! E se la lasagna napoletana piaceva al re allora possiamo dire che è un vero e proprio piatto regale!
Quello che differenzia questa preparazione dalle altre lasagne e’ la complessità degli ingredienti utilizzati, ragù di carne fatto cuocere a fuoco lento per ore, piccole polpettine di carne fritte, uova sode, ricotta, fior di latte e pecorino, una cosa leggera leggera insomma, ma per una volta all’anno si può fare 😉
Vi lascio quindi alla ricetta tradizionale della lasagna napoletana e vi auguro una dolce domenica, io sono rientrata a Napoli e oggi trascorrerò tutta la giornata a casa in famiglia.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gr di sfoglia di lasagna
  • 500 gr di provola di Agerola
  • 5 uova sode
  • 500 gr di carne trita e farne polpettine
  • 400 gr di parmigiano grattugiato
  • Per il ragu
  • 200 gr di trito
  • 8 cucchiai di olio extravergine
  • 500 gr di manzo a pezzi
  • 4 bottiglie di passata di pomodoro

Preparazione

1,0 / 5
Grazie per aver votato!