Crea sito

Minestra maritata

Antichissimo piatto della cucina povera contadina, realizzato con le parti meno nobili del maiale, dal sapore rustico e deciso!  Un piatto della tradizione che in pochi preparano ancora, visto i lunghi tempi di preparazione impiegati nella preparazione delle verdure.

 

IL piatto in questione è la minestra maritata, si, maritata con il maiale,connubio perfetto! A celebrare degnamente questo matrimonio è stata la mia mamma, esaltandone sapori e profumi, donando al palato il sapore rustico della terra!
INGREDIENTI

  • verdura mista (scarola, cicoria, broccoletti in foglia e verza),
  • scorzette di formaggio (parmigiano)
  • una patata
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • sale q.b.
  • ossa di maiale
  • cotiche
  • pezzendella (salsiccia fatta con le parti meno nobili del maiale
  • peperoncino1. Riempire d’acqua una pentola molto capiente, versare la cipolla tagliata in due, la costa di sedano, la carota, la patata e il sale. Portare a bollore, unire la carne di maiale e le ossa cuocere per circa un’ora .
    2. A parte sbollentare le pezzentelle per sgrassarle un po’, aggiungerle poi al brodo di carne ed ultimare la cottura del brodo per un’altra ora.
    3. Nel frattempo pulire le verdure miste e sbollentarle separatamente.
    4. A cottura ultimata, mettere la carne in un piatto, aggiungere poi le verdure, la carne tagliata a pezzi grossi, le scorzette di formaggio e rimettere in cottura per 10 minuti verificando se occorre altro sale.
    5. Servire la minestra con crostini di pane raffermo, spolverare con una manciata generosa di parmigiano!
    Procedimento che richiede tempo e dedizione, ma che appaga in pieno i commensali!

 

 

Commenti

commenti