Crea sito

Liquore al finocchietto selvatico

Liquore al finocchietto selvatico ottimo digestivo, dal gusto intenso e profumato. Per la preparazione casalinga di questo liquore occorre del finocchietto selvatico fresco, una pianta spontanea facilmente reperibile in montagna o in campagna. Sicuramente durante una passeggiata in campagna, potreste essere attratti dal suo profumo, e nulla vi vieta di raccoglierne un mazzetto per preparare questo delizioso liquore. Fate però attenzione a dove raccogliete i vostri fiori di finocchietto selvatico, evitate i margini delle strade trafficate, per la raccolta è meglio inoltrarsi in punti più interni, al riparo da smog e altre sostanze nocive.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Giorni
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni1 litro circa
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 mlalcol puro
  • 50 gfinocchietto selvatico
  • 300 gzucchero
  • 500 mlacqua

Preparazione

  1. Raccogliete un bel mazzetto di finocchietto selvatico. Pulitelo dalle impurità, lavatelo e asciugatelo con carta assorbente.

  2. Mettetelo in un barattolo dal coperchio ermetico ed aggiungete l’alcol. Tenetelo in un posto al buio per un minimo di 8-15 giorni.

  3. Passato questo tempo, filtrate con un colino a maglia stretta l’alcol e togliete il finocchietto disidratato. Mettete in una pentola l’acqua con lo zucchero, portatela ad ebollizione facendo sciogliere lo zucchero. Spegnete il fuoco, fate intiepidire ed aggiungete l’alcol. Mescolate bene il tutto, travasatelo nelle bottiglie e tappatele ermeticamente. Fate passare ancora 15 giorni prima di gustarlo ben freddo.

/ 5
Grazie per aver votato!

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.