Spaghetti con le triglie, zucchine al profumo di aneto

Un primo leggero e gustoso che richiama il sapore del mare dove la triglia viene esaltata dal profumo dell’aneto!

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • spaghetti 200 g
  • Zucchine 1
  • Triglie 2
  • Aneto (fresco) 1 mazzetto
  • Concentrato di pomodoro 1 cucchiaino
  • Vino bianco q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Olio extravergine d'oliva q.b.

Preparazione

  1. Prendete una padella, versate l’olio, aggiungete la zucchina tagliata a julienne e fatela rosolare per bene mantenendola un po’ croccante.

    In un’altra padella versate un cucchiaio di olio e  aggiungete i filetti di triglia, uno tagliatelo in 2 per la decorazione, i restanti a pezzettini; rosolateli, spolverizzate di sale e pepe e sfumate con qualche cucchiaio di vino bianco.

    Mettete i due filetti da parte per la decorazione, aggiungete i pezzetti di triglia nella padella dove avete cotto le zucchine e amalgamate il tutto.

    Nel frattempo prendete una pentola e portate ad ebollizione l’acqua salata.

    In un bicchiere sciogliete il concentrato di pomodoro con un po’ di acqua di cottura della pasta e aggiungetelo al sugo di zucchine e triglie ( così da dare un po’ di colore alla pasta 🙂 )

    Fatelo ridurre un po’, aggiustate di sale e pepe.

    Cuocete gli spaghetti  e toglieteli 2 minuti prima di fine cottura, scolateli (lasciate un po’ di acqua di cottura)  e versateli nella padella con il sugo.

    Fateli saltare un po’ in modo da amalgamare bene il tutto (se il sugo asciuga troppo aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta) e infine aggiungete un ciuffetto di aneto tritato. Distribuite la pasta nei piatti e completate con i filetti di triglia rosolati e qualche altro ciuffo di aneto.

    Servite immediatamente!!!

Note

Precedente Sua Maestà la Cassata Successivo Peperoni con la mollica

Lascia un commento