Crea sito

Scacciata catanese con le segale

Perché la scacciata non si mangia solo a Natale! Una variante della classica scacciata siciliana,  con le segale selvatiche , verdura tipica  dal sapore dolce e amarognolo. Un’alternativa alla pizza del sabato sera!

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    60 minuti
  • Cottura:
    45 minuti
  • Porzioni:
    12 porzioni
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per l’impasto

  • Farina di semola rimacinata 600 g
  • Acqua 320 g
  • Sale 10 g
  • Lievito di birra fresco 25 g

  • Segale selvatiche 1 kg
  • Cipollotto fresco 1
  • Pinoli 50 g
  • Olive nere 70 g
  • Uvetta 30 g
  • pepato fresco 100 g
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione

  1. Iniziamo dall’impasto. Versate nella ciotola della planetaria il lievito sciolto in un po’ di acqua tiepida, aggiungete la farina setacciata, il sale e impastate con il gancio ad uncino per circa 10 minuti aggiungendo man mano l’acqua fino ad ottenere un impasto morbido. Potete fare questa operazione tranquillamente impastando a mano!

    Formate una palla, infarinatela, e mettete a lievitare in un luogo tiepido (ci vorranno circa 2 ore, potete mettere anche dentro il forno spento con la luce accesa).

    Passiamo al ripieno. In una padella soffriggete la cipolla con un po’ di olio EVO, e versate le segale precedentemente lavate e tagliate e pezzetti. Fate cuocere per 10 minuti circa fino a farle stufare un po’. Nel frattempo prendete l’uvetta e mettetela a bagno in una tazza con dell’acqua.

    Non appena le segale saranno quasi cotte, unite le olive, i pinoli,  l’uvetta e regolate di sale e pepe.

    Prendete la pasta lievitata e dividetela in due panetti, quello più grosso servirà per il contenitore, l’altro più piccolo per il coperchio. Stendete l’impasto più grande in una sfoglia non molto sottile 3/4 mm e ponetela in una teglia rotonda precedentemente unta (l’impasto sarà sufficiente anche per una teglia con diametro 35) .  Mettete un po’ di olio e aggiungete il ripieno, il formaggio tagliato a pezzettini e richiudete con l’impasto più piccolo sigillando bene i bordi. Infine spennellate la superficie con un po’ di olio e incidete con un coltello un taglio al centro (per far uscire il vapore che si creerà).

    Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa a 45 minuti; se la superficie dovesse dorare troppo copritela con un po’ di stagnola. Quando sarà cotta fatela riposare fuori dal forno coperta con un canovaccio (così si manterrà bella morbida  )

    Vi garantisco che è un’esplosione di sapori! Se non amate il contrasto dolce con l’uvetta potete anche non metterla, sarà buonissima ugualmente!!!

    Servite immediatamente!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

UA-112121150-1