Crea sito

Ravioli con ripieno di baccalà e patate con salsa al burro, pinoli, uvetta

Per il primo piatto del pranzo di capodanno non poteva mancare la pasta fresca…se poi il ripieno è di pesce il risultato è garantito!
Ravioli con ripieno di baccalà e patate conditi con una salsa al burro, pinoli, uvetta e rosmarino…il contrasto tra il sapido del baccalà e il dolce dell’ uvetta vi conquisterà… davvero un piatto degno del primo giorno dell’anno!

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Per la pasta

  • 300 gFarina 00
  • 3Uova

Per il ripieno

  • 500 gBaccalà dissalato
  • 3patate medie
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe nero
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Prezzemolo

Per la salsa

  • 50 gBurro
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 30 gPinoli
  • 50 gUvetta
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe nero

Strumenti

  • Padella
  • Pentola
  • Planetaria

Per la pasta

  1. Versate la farina nella ciotola della planetaria, aggiungete le uova ed impastate fino ad ottenere una palla elastica ed omogenea. Avvolgetela nella pellicola e fate riposare per circa mezz’ora in frigorifero

Per il ripieno

  1. Prendete una pentola, riempite d’acqua e aggiungete le patate precedentemente lavate sotto l’acqua corrente e con la buccia.

    Portate ad ebollizione e fate cuocere per circa 40 minuti, fino a quando le patate saranno ben cotte.

    Nel frattempo in una padella lessate il baccala, quando sarà ben cotto fate raffreddare e tagliate a pezzetti facendo attenzione ad eliminare eventuali spine.

    Quando le patate saranno cotte, sbucciatele, tagliate a pezzetti e ponete in un mixer insieme al baccalà, prezzemolo, un po’ di pepe nero e iniziate a frullare aggiungendo a filo l’olio EVO fin ad ottenere un composto compatto e allo stesso tempo non troppo frullato.

    Regolate di sale facendo attenzione a non esagerare in quanto il baccalà rilascia già sapidità.

    Ponete in una sac a poche e fate riposare un po’.

  2. Prendete la pasta e stendetela con l’apposita macchinetta in una sfoglia sottile; ponete dei mucchietti di ripieno con la sac a poche distanziati tra loro e ricoprite con la pasta realizzando con uno stampo a forma quadrata i ravioli e sigillandoli per bene (bagnate bene i bordi con un po’ di acqua).

Per la salsa

  1. Prendete una padella, aggiungete il burro e l’olio e ponete sul fuoco a fiamma bassa in modo da far sciogliere bene il burro.

    Aggiungete i pinoli e l’uvetta precedente ammollata in acqua per una decina di minuti, e lasciate cuocere per qualche minuto. Togliete dal fuoco.

    Riempite una pentola con l’acqua, salate e portate ad ebollizione. Versate i ravioli e cuocete fino a quando saliranno tutti a galla.

    Scolateli direttamente nella padella della salsa, fate saltare per qualche minuto e servite immediatamente!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.