Crea sito

Crostata settembrina di Uva

Settembre,,, uno dei mesi dell’anno che adoro di più, le temperature sono ancora  miti e consentono di stare all’aria aperta e soprattutto di fare qualche bel bagno al mare!

Per non parlare della frutta golosa! Fichi, susine e tanta Uva…bianca, nera, rosata, così tante varietà che è impossibile non preparare un dolce!

Questa crostata è un omaggio a Settembre, base di pasta frolla, crema pasticciera e tanta uva attorniata da fette di pesche…da mangiare in qualsiasi momento della giornata!

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 20 fette
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per la pasta frolla

  • Farina 00 300 g
  • Zucchero 130 g
  • Vanillina 1
  • Burro 150 g
  • Uova 1
  • Lievito in polvere per dolci 1 cucchiaino
  • Sale 1 pizzico

Per crema pasticcera

  • Latte 500 ml
  • Tuorli 3
  • Zucchero 100 g
  • Baccello di vaniglia 1
  • Amido di mais (maizena) 3 cucchiai
  • Scorza di limone 1

Per la decorazione

  • Uva bianca q.b.
  • Uva nera q.b.
  • uva (Rosata) q.b.
  • Pesche (Sciroppate) q.b.
  • Gelatina (per copertura crostate) 1 bustina

Preparazione

Pasta frolla

  1. Setacciate la farina a fontana con il lievito, aggiungete lo zucchero, il burro, la vanillina, il pizzico di sale ed impastate velocemente. Aggiungete l’uovo, continuate ad impastare fino a realizzare una palla omogenea. Avvolgetela e ponetela in frigorifero per circa 30 minuti.

Per la crema pasticcera

  1. Prendete un pentolino, versate il latte, aggiungete la fetta di scorza di limone e portate sul fuoco a fiamma media.

    In una ciotola montate con una frusta i tuorli con lo zucchero, i semi ricavati dal baccello di vaniglia, l’amido e quando il latte avrà raggiunto quasi il bollore versatelo a filo nella crema. Mescolate bene, versate nel pentolino, portando nuovamente sul fuoco a fiamma media in modo da fare addensare la crema. Quando sfiorerà il bollore abbassate la fiamma e continuate a mescolare per altri due minuti.

    Spegnete, versate la crema in una ciotola e ricoprite con un velo di pellicola che dovrà andare a contatto con la superficie in modo da evitare la formazione della famosa “crosticina”.

  2. Prendete la pasta frolla, tiratela in una sfoglia non molto sottile e rivestite uno stampo per crostate.

    Cuocete in forno prerisaldato a 180° per circa 20 minuti o fino a quando la base sarà ben dorata.

    Tirate fuori, fate raffreddare un po’, dopodiché versate la crema, livellatela bene e decorate utilizzando la frutta indicata e disponetela a raggiera alternando  l’uva dalle pesche.

    Spennellate la superficie con la gelatina e fate riposare in frigo per qualche ora.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.